Chi si compra il SUV ce l’ha piccolo


Chiamasi comunemente SUV, Sport Utility Vehicle, quella specie di camion per il quale è sufficiente possedere una normale, banale, consueta patente B.

C’è, ora, da dire che io i SUV li detesto, cordialmente, ma li detesto.

Nel corso degli anni, avendo conosciuto possessori, utilizzatori di tale mezzo mi sono formata una mia teoria.

Chi si compra il SUV per girare in città, per percorrere le piccole, strette ed anguste vie del nostro paese ce l’ha piccolo.

Cosa ha piccolo? il cervello e la protuberanza che ha tra le gambe.

Il cervello sicuramente perchè tale macchina è tutto tranne che funzionale; la stragrande maggioranza dei possessori di tale mezzo non vive nelle lande sperdute dell’Alaska o della Siberia, ma in normali paesi e città italiane; non deve, per arrivare a casa, affrontare sentieri sconnessi, mulattiere polverose ed impervie, magari abita in banali villette a schiera con la pavimentazione in finto porfido o autobloccante; non si deve fermare su carreggiate malagevoli ed impraticabili ma sempre su normalissime strade asfaltate davanti alla scuola del figlio o al bar delle prime colazioni.

Ergo i possessori di tali veicoli si incastrano, regolarmente, nelle vie medievali del centro dove sono costretti ad andare sempre dritti perchè altrimenti perdono mezz’ora e duecento manovre per girare a destra o sinistra; parcheggiano, sistematicamente, in mezzo alla strada perchè per un mezzo camion serve una piazza d’armi, che non si trova ogni piè sospinto, e loro non hanno tempo nè agio di fare due metri a piedi.

Ma hanno decisamente piccolo anche l’organo genitale perchè la grandezza dell’auto è l’inversione proporzionale del mezzo riproduttivo; e il SUV è. oggettivamente, grandino…

Spesso i suvisti alla domanda: che c…o te nei fai di una macchina del genere, rispondono: dà un senso di potenza, di forza e di vigore; mai un cane che mi abbia detto: devo scalare le Ande; ho dieci figli, due mogli, sei suoceri, otto cani e cinque gatti per cui mi serve una macchina grande con enorme bagagliaio; devo speronare le auto di polizia e guardia di finanza dopo un assalto al portavalori.

Già l’utilizzo dei sostantivi potenza, forza e vigore la dice lunga sui loro reali pensieri, in più se devi dimostrare potenza e tutto il resto significa che te ne attribuisci o te ne senti pochina, lo sfoggio di oggetti potenti è freudianamente, junghianamente e lacanianamente sintomo di inadeguatezza.

Quindi il SUV sta all’impotenza come l’omofobia sta agli omosessuali latenti e repressi.

Mi scuseranno tutti i miei lettori che possiedono un SUV, ma per amore di verità è necessario rischiare anche il consenso.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Varie ed eventuali e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

62 risposte a Chi si compra il SUV ce l’ha piccolo

  1. camu ha detto:

    In America spesso lo si compra per tutt’altri motivi, vedi famiglie con tre figli o muratori che lo usano a mo’ di furgone 🙂

    • silvanascricci ha detto:

      Caro Camu, io nel caso lo si compri per oggettivi motivi di famiglia o di lavoro non ho nulla da obiettare.
      Ciao 🙂

    • renato ha detto:

      Perfettamente d’accordo. sub e macchine potenti, ricerca del potere nella vita e nel lavoro sono sintomo di frustrazione sessuale per il complesso del pene piccolo. Poveracci, non sapranno mai cosa vuol dire sentirsi veramente potenti quando si fa godere veramente una donna.

  2. umberto ha detto:

    hi hi hi hi ….. bellissima! ………

    Se ne freghi del consenso, la verità è meglio del consenso!

  3. Barabba Marlin ha detto:

    anni fa ricordo che lessi un pezzo simile al tuo, diciamo di psicopatologia della strada; per l’autore l’auto era la sublimazione del compagno sessuale ideale, le macchine grandi (all’epoca i Suv non esistevano, si chiamavano fuoristrada e non erano di moda, ma andavano molto le station wagon) rappresentava l’amante-casa, l’amante-genitore, mentre la macchina sportiva, sinuosa ma poco pratica, il sogno erotico adolescenziale. Sulla tua teoria, mi piacerebbe pensare che effettivamente chi fa il gradasso col Chayenne da 100 mila euri poi a casa sua piange guardandosi nudo allo specchio, ma viene spontanea una domanda: e le donne che comprano i Suv?

  4. manu ha detto:

    e come mai che mio marito ce l’ha grosso e ha anche il suv? 🙂

    • silvanascricci ha detto:

      Sarà la classica eccezione che conferma la regola.
      Scherzi a parte, si dia un’occhiata in giro e mi dica se non ho ragione…
      Grazie della vista e del commento.

  5. Area Manger ha detto:

    Tipico discorso di chi afferma: vorrei ,ma non posso.allora,meglio rosicchiare,a fare come la volpe e l’uva…

  6. Fiammifero ha detto:

    la maggior parte sono bassi di statura ed un po’ avanti con l’età,quindi ci sta tutto il complesso d’inferiorità 😉

  7. Paolo ha detto:

    Anche io li odio cordialmente e condivido la tua idea sulle dimensioni del loro pipino.
    Ho una stationwagon che mi occorreva per trasporto figli, nipoti, ambaradan per il mare e spese al supermercato per comunità familiare numerosa.
    ebbene, lo confesso, il mio pipino rientra nella piu negletta norma italica………….
    Un cordiale saluto

    • silvanascricci ha detto:

      Caro Paolo, con questa sua ammissione sulle dimensioni del suo pipino lei entra nel novero delle persone che mi sono simpatiche.
      Una macchina grande che serva se si ha un lavoro per il quale bisogna trasportare materiali, se si ha una famiglia numerosa trovo sia una scelta giusta, equilibrata e funzionale.
      Grazie per la visita e per il commento.

  8. Area Manger ha detto:

    certo che abbinare i proprietari di suv ad averlo microscopico..non vedo attinenze logiche

    • Heriberto ha detto:

      Lo pensi perché credi che tutti gli esseri umani abbiano i tuoi stessi valori.

      Ad esempio, tu pensi che noi si odi Berlusconi perché siamo invidiosi. La realtà è diversa, io se incontro uno come Berlusconi in mezzo alla strada, cambio marciapiede. Mi fa proprio ribrezzo come uomo.

      Se proprio devo invidiare qualcuno, invidio un grande scrittore, o un grande musicista.

      Non certo l’omuncolo.

    • silvanascricci ha detto:

      Ci sono, eccome se ci sono.
      E’ che lei, avendo probabilmente un SUV non accetterà mai le ragioni che io adduco, proprio perchè ha un SUV.

      • Area Manger ha detto:

        Che centri con suv,proprio non l o capisco..capisco solo come vi presentate alle trasmissioniin tv,tipo ieri sera a ballaro’! con arroganza,con invidia,togliendo la parola agli altri.questa è la democrazia di sx.

  9. Click ha detto:

    ahahah grande !!! mi associo anche io alla teoria!!

  10. Heriberto ha detto:

    @Area Manger
    Tu dici? L’argomento invece è proprio quello.

    Il diverso concetto di invidia.

    Per quanto riguarda il delirio su Ballarò, non capisco di cosa stai parlando, perché non ho neanche visto la trasmissione.

    E questo sì che è un argomento non pertinente.

  11. Barabba Marlin ha detto:

    oh signore, ma Area Manager scherza vero? la vuole mettere sul politico, cosa devo comprendere dal suo ultimo commento, che il Suv è un valore del centrodestra? complimenti fratello

    • silvanascricci ha detto:

      Infatti in questo post, a differenza di molti altri, di politico non c’era proprio nulla, ma quando uno vuole vedere la politica non c’è nulla da fare.

  12. speradisole ha detto:

    Bellissimo post, Silvana, condivido in pieno.
    Non solo, ma aggiungo che un vero uomo non ha bisogno di dimostrarlo, neppure con un macchinone della madosca.
    Si vede che l’ha piccolo lontano un miglio e che odora di supponenza, non di dignità.
    E poi vuoi mettere la soddisfazione di far l’amore dentro una cinquecento d’una volta, del tipo “la classe operaia va in paradiso” dove tutta la macchina ondeggia!
    Nel SUV manco ci si trova.
    Ciao carissima.

    • silvanascricci ha detto:

      Quanto mi piacciono le vecchie cinquine, strepitose.
      Poi come dice Vecchioni: “una piccola seicento dove era bello avere mal di cuore…”
      Un abbraccio
      S.

  13. Quarchedundepegi ha detto:

    Da sempre ho soprannominato i SUV PROTESI. Sono delle protesi per sentirsi qualcosa di più.
    Con questo articolo sei diventata veramente simpaticissima.
    Non ci vedo nulla di politico.

  14. Franz ha detto:

    Indipendentemente dalle dimensioni del pistolino del proprietario, o della proprietaria, li manderei tutti in Afghanistan, dove sì potrebbero dare sfoggio di potenza, forza e vigore.
    Credo che il dilagare dei SUV sulle strade delle nostre città antiche sia un segno di ineffabile, italica stupidità . Purtroppo non l’unico.
    Meno male che, su un (altrettanto esageratamente ingombrante) autobus della nostra città, può capitare anche di trovarci a bordo persone intelligenti come te.
    Ciao.

    • silvanascricci ha detto:

      Beh grazie, Franz.
      Ma, almeno, c’è da dire che sulle dimensioni dell’autobus i cittadini non possono scegliere e quindi sono abbastanza incolpevoli; poi chi prende i mezzi pubblici merita già, di per sè, un encomio.

  15. rasoiata ha detto:

    Al solito, sparano cazzate e non si rivelano.
    Volevo solo chiedere a Area Manger a chi ha intestato il Suv e se l’ha inserito nella dichiarazione dei redditi come “mezzo per carichi promiscui”.
    Perché più dell’ottanta % dei Suv in circolazione sono solo un’escamotage per pagare meno imposte.

    Sul “membro piccolo”: io ho avuto un’amante che guidava il Suv del marito, posso confermare….

    Ciao
    Zac

  16. Giovanni Farzati ha detto:

    Madonnina porta luce a questi cervelli all’ammasso, Suv, appuntamento con l’arroganza di qualche soldo o qualche debito, d’accordo con te, anche a me i suv mi danno ai nervi; funzionali? incasinano solo strade e traffico;
    sull’arnese che hanno in mezzo alle gambe i suv-dipendenti, non direi piccolo pene, ma inesistente pene, appena u neo per i bisogni corporali. Silvana, ma tu scrivi solo per il tuo blog, possibile che dalle tue parti non c’è giornale che non sfrutti una penna così formidabile? fammi sapere. il post anti suv, meriterebbe una terza pagina con un titolo forte, un godimento per i lettori..

    • silvanascricci ha detto:

      Yes, caro Giovanni, solo per il blog scrivo.
      Però grazie x la denominazione “penna formidabile”, mica male come complimento 😉

  17. Bieco ha detto:

    Concordo! C’era una simpatica vignetta tempo fa che girava in merito. Suv: make everyone know! E la gente che rideva dietro al tipo che lo guidava! 😀

  18. 5 grilli ha detto:

    Non voglio entrare nel merito del giudizio, soprattutto se espresso dalle ….donne !!!

    E’ sicuramente vero tutto il resto, ed ogni volta che vedo un SUV in giro per i centristorici divento una BELVA !!

    Guardo male il guidatore, mimo parolacce labiali chiedendogli che ca@@o ci debba fare con tale bestia se sta andando a comprarsi le sigarette !! Tra l’altro, anche volendolo parcheggiare tra strisce delimitate, non c’entrano e rompono letteralmente i co@@@@ni alle auto a finaco.Se ti toccano minimo ti sfasciano un fanalino, se investono un pedone poi non ne parliamo……

    P.s….ho notato che sempre più spesso lo guidano anche le donne……IN QUESTO CASO, COSA VUOL DIRE ???

  19. Antonio ha detto:

    Ciao Silvana, al di là della misura di chi possiede il SUV,- ( ma condivido la tua analisi psicologica e culturale)- penso che il più delle volte sia solo un voler ostentare una posizione sociale, che spesso non corrisponde all’apparente gtandezza del SUV. Insomma per me il SUV è una masturbazione cervellotica. Spesso in stradine strette ti a<ppare una specie di camioncino e non sai come fare per districarti con la tua (mia C1) macchinetta. L'auto più grande che ho posseduta è stata "L'Alfa Sud" con la quale feci un viaggio tra la Francia, Montecarlo, Spagna e Svizzera.La potenza non si misura a cavalli fiscali ma solo al cavallo…. Un abbraccio. Antonio.

    • silvanascricci ha detto:

      C’è un sacco di gente che vuole apparire molto di più di quello che è; tipo coloro che si chiudono in casa per 15-20 giorni per fingere di essere andati in vacanza.
      Che tristezza…

  20. umberto ha detto:

    Quanto da Lei scritto diventa sempre più divertente!

    Alcune risposte sono esilaranti.

    Qualche tempo fa ho letto su una rivista automobilistica un test fatto su vari modelli di SUV, alla fine veniva rivolto l’invito ai possessori di utilizzarli anche per andare in montagna e non per i pochi km tra casa, ufficio e bar.

    Attendo con trepidazione le Sue considerazioni sulle donne e i SUV, sono sicuro che saranno altrettanto divertenti!

    • silvanascricci ha detto:

      Pure le donne al volante dei SUV mi piacciono molto poco, ed anche per loro sto preparando un ritrattino, non acido ma diversamente ironico.

  21. cescocesto ha detto:

    ahahahahah!! clap clap clap clap.
    concordo in pieno e sottoscrivo tuuuutto quello che hai scritto.
    io odio i suv, visceralmente. che poi i suv in sè non avrebbero alcuna colpa, se non fossero guidati da gente che:
    – non è in grado di guidare una macchina così grande
    – si compra il suv e ci va a giro DA SOLA
    – non trovando mai parcheggio lo chionza agilmente sul marciapiede/in mezzo di strada

    mi ricordo ancora la sera a bologna prima di partire berlino, quando ti sei messa ad inveire contro un suv e il suo possessore, poi a metà frase ti sei fermata, ti sei girata e mi hai fatto: “oh, tua mamma o tuo babbo non avranno mica un suv?”. 😀

    • silvanascricci ha detto:

      Già è vero, te l’ho chiesto dopo essermi resa conto di quanto stavo dicendo.
      D’altronde non sarei mai arrivata a Berlino con un figlio di SUV; poi ho conosciuto tua madre che, decisamente, non mi è parsa tipa da suv. 🙂

  22. ilaz ha detto:

    le donne che guidano il SUV spesso e volentieri:
    – ci accompagnano i figli all’asilo
    – non lo sanno guidare, né parcheggiare
    – non hanno idea di quanto costi un pieno
    – l’hanno perciò messo a GPL, ma ugualmente fanno 2 km/l perché ignorano l’esistenza di una cosa chiamata “cilindrata”
    – non lo puliscono loro
    – salgono e scendono sempre col tacco 12 (typical Alaskan lifestyle)
    – non l’hanno comprato loro, perché nella loro vita non hanno mai guadagnato (ehm, lavorato) abbastanza per farlo

    Spero di aver aggiunto qualche elemento empirico utile all’elaborazione del Ritratto di Signora 😀

    • silvanascricci ha detto:

      Assolutamente sì, mi pare che dovrò sbrigarmi a scrivere questo ritratto di signora in SUV (mi sa che lo utilizzerò anche come titolo) perchè, pare, essere molto atteso. 😉

  23. Pingback: Le donne con il SUV ce l’hanno di platino « Silvanascricci's Weblog

  24. Pasquale ha detto:

    Voi pensate che io oggi sono andato a prendere mio fratello da scuola e nn potevo uscire dal parcheggio largo 2 metri e mezzo perchè si era affiancato a me un suv, il bello che mi guardava pure e nn faceva retromarcia,ho dovuto suonare e gesticolare per farlo spostare, porca p…… sti vecchi ricconi sviagrati ma che ca….. comprate i suv per girare poi in paesini, non ha senso, capisco per chi lavora e trasporta carichi pesanti ma è assurdo fare il figo col suv. Oddio mi sono sfogato nn ce la facevo piu!!!!!

  25. LINO ha detto:

    Mi piacerebbe precisare un altro aspetto dei SUV.
    A mio parere, una macchina grande deve sopperire ad altre mete, una in particolare è la SICUREZZA, in ogni senso.
    Io ho avuto diverse macchine, di cui la prima è stata la realizzazione di un sogno di gioventù, Peugeot 405, dopo di quella ci sono state 2 Y10, 1 Ford KA (1998) e adesso ho una Nissan MICRA (già vecchiotta di 11 anni, ma molto molto ben tenuta!) Tutte queste macchine, hanno dato le soddisfazioni attese, ci ho fatto almeno un viaggio lungo tutta l’Italia e qualcuna perfino mi ha permesso di arrivare sulle vette alpine (una Y10 e surriscaldandosi, ahimè)… però alla fine sono sempre rientrato a casa, e le ho “lasciate” che tutte sono andate alla demolizione “con le loro ruote”. Adesso vorrei avere una macchina più grande, ma non tanto per rapportarla (direttamente o indirettamente proporzionale) al mio gioiello di famiglia, ma solo perchè quando una persona della mia famiglia, moglie o figlio, circolerà tra gli altri SUV, si scontri (se proprio deve) con una macchina di pari caratteristiche.
    Non credo di essere partito male, e ancor più non credo di finire peggio!
    Inoltre, non credo nemmeno che sarei d’accordo per una moglie che userebbe il “MIO SUV” per pubblicizzare le mie dimensioni e/o avvantaggiarsene in giro… al massimo potrebbe farlo nei SUV degli altri! e soprattutto non come moglie a me! Altra cosa: il SUV ha una propulsione adeguata al proprio peso, e solo chi non sa premere adeguatamente sull’acceleratore consuma tantissimo! La potenza di una macchina, per trainare sè stessa, le persone e i carichi… la sa lunga per essere usata adeguatamente, e generalmente… un motore che riesce a girare senza “affondare” l’acceleratore, consuma decisamente meno di quelli meno potenti che vanno costantemente a un numero elevato di giri.
    Infine dico che la macchina grande serve, punto.
    Male per quei poveracci che se ne fanno una falsa ragione, o che la usano obietivamente male. Quanto allo status: sono d’accordo, il SUV ostenta uno status differente da quello degli altri, e c’è VERAMENTE gente che lavora sodo per arrivarci! E si tratta di chiunque… non solo delle piccole misure!
    La teoria la condivido, ma sarebbe da rivedere e ritoccare (non da me, ovviamente) già che comprare una macchina, da sempre è stato indice di soddisfazione, e non già INDICE DI INSODDISFAZIONE (da colmare, poi, con una macchina!). CIAO A TUTTI.

  26. Pingback: Ho vinto un premio! | Silvanascricci's Weblog

  27. ANDREA ha detto:

    dai che brutta cosa …scherzo …e io che ho cambiato 3 suv? non lo dovrei avere proprio 🙂 …….comunque io adoro le auto e in particolare i suv perche mi piace andare in giro per le nostre campagne salentine ……..e adoro viaggiare in macchina …comodo….cmq posso dirle una cosa il suv lo uso solo per i motivi prima elencati …durante tutti i miei giorni lavorativi (e sono tanti) uso la mia grande LANCIA FULVIA DEL 74 ROSSA…. MI HA FATTO TANTOSORRIDERE QST ARTICOLO E SIMPATICO E SECONDO ME E REALE …nonostante abbia il mio suv per passione credo e penso che molte persone lo comprino proprio per quel motivo….UNA GRANDE…

    • silvanascricci ha detto:

      Mi fa piacere che chi possiede un SUV (anche se a tempo “determinato”) abbia l’ironia sufficiente per sorridere ed apprezzare questo mio post.
      Grazie
      Silvana

  28. aleSuv ha detto:

    secondo me tanti di voi solo, invidiosi in quanto non possono permetterselo, e così…vi auto convincete che sono brutto, non servono a niente, ma secondo me siete solo invidiosi perchè non potete averlo. io ho un Range Rover Sport la considero la macchina più comoda che abbia mai avuto ci ho fatto 150.000 km e non ha mai avuto un problema, se vado a sciare non c’è neve che la possa fermare ed sicuramente più sicura di qualsiasi altra macchina!!

    • silvanascricci ha detto:

      L’invidia proprio no, è l’antico ritornello di chi non riesce ad accettare una verità.
      Posso essere invidiosa di una Ferrari, Porsche, insomma auto veloci, scattanti dalla linea affusolata e sottile; non certo dei mezzi camion adatti per chi ha problemi di compensazione.
      A presto!

  29. a mio parere c’e tanta invidia

    • silvanascricci ha detto:

      E basta con ‘sta storia dell’invidia, trovarne un’altra meno banale e trita.
      Potrei avere invidia di una Ferrari, per la bellezza straordinaria.
      E poi, guardi, nemmeno perché la bellezza non si invidia, si ammira in silenzio.

  30. Lunar ha detto:

    Che cavolata, luogo comune e basta,mio marito ha un suv ed è normodotato

  31. Lunar ha detto:

    E poi …”io che poi lo si compri per motivi di famiglia o di lavoro non ho nulla contro” perché bisogna pure giustificare l’acquisto…insomma uno può comprarsi una macchina perché piace punto, no? Continuano i giudizi” Le donne al volante dei Suv non mi piacciono, infatti sto preparando loro un ritrattino”…quanta pochezza in lei cara pseudo scrittrice blogger da quattro soldi, ha più idee un muro di lei.Mi piacerebbe conoscere il ritrattino di una personcina come lei….ma sarebbe un ritrattino molto triste avvilente. Bello comunque incappare su google in certi blog…aprono tanti teatrini desolanti come la sua pagina

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...