M’hanno rimasto solo ‘sti quattro cornuti


La frase del film “Audace  colpo dei soliti ignoti” riportata nel titolo fotografa benissimo il sentimento di moltissimi di noi; non tanto perchè si è soli, anzi siamo la maggioranza, quanto perchè siamo soli nel pagare le conseguenze della crisi nazionale ed internazionale.

Non la pagano e mai la pagheranno gli evasori e gli elusori fiscali che, pure, sono tra i primi ad averla provocata con i loro miliardi di euro all’anno di entrate mancate e di lavoro in nero.

Non la pagheranno mafiosi e camorristi che al pari con gli evasori concorrono allo stesso risultato avendo messo in piedi un’industria da più di novanta miliardi di euro all’anno di fatturato; una tale industria che io, personalmente, nazionalizzerei ottenendo un risultato comunque positivo per la nazione: 1) o diventando di stato la mandiamo in fallimento, oppure 2) gli introiti della criminalità vanno a beneficio di tutti.

Non la pagheranno i politici di tutti gli schieramenti che si tengono ben stretti, ed anzi incrementano, i loro privilegi scandalosi e fantasiosi; per loro le piccole, piccolissime, rinuncie scatteranno sempre dopo, la prossima volta, la prossima volta ancora, e quella dopo ancora.

Non la pagheranno i corruttori che proseguono sempre più alacremente nelle loro succulenti attività sempre più protetti da uno stato e da governanti e governatori sempre più corrotti e corruttori.

Non lo pagherà la chiesa cattolica che continuerà a non subire gabelle e tasse sulle unità immobiliari, sulle attività economiche  e sulle rendite dell’8 per mille che sono divenute la loro principale attività e che rubano allo stato e ad ogni singolo cittadino centinaia di milioni di euro.

Non la pagheranno i calciatori (e tra tutti sono, sicuramente, i più incolpevoli) contro cui si è accanito Calderoli che bue dà del cornuto all’asino.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Politica e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

6 risposte a M’hanno rimasto solo ‘sti quattro cornuti

  1. quarchedundepegi ha detto:

    Qualche giorno fa scrissi questo che se vorrai potrai leggere e commentare. L’ho scritto da italiano emigrato in Svizzera che soffre per chi in Patria continua a subire le “sevizie” dei “GARANTI”.

    http://quarchedundepegi.wordpress.com/2011/08/11/piccola-riflessione-11/

    Questo articolo non ha avuto praticamente commenti. Forse ci sono ancora “troppi” italiani che osannano per chi ci sta distruggendo.

  2. rasoiata ha detto:

    Ma sai, cara Silvana, che secondo me non lo pagherà proprio nessuno.
    Perché quando non c’è più il denaro da pretendere dai cittadini, non si può effettuare alcun prelievo.
    E il denaro e’ finito.
    Certo, si potrà agire sui redditi alti, sul welfare, sull’industria, sulla sanità e sui servizi terziari, ma saranno solo palliativi di un debito che non potrà essere saldato.

    O si cancella o succederà il disastro.

    Ciao
    Zac

    • silvanascricci ha detto:

      Caro Zac, mi tocca dissentire; sono convinta, invece, che quelli come me la stiano già pagando visto che il prelievo avviene direttamente alla fonte ed agire sul welfare e sulla sanità significa agire sulla stragrande maggioranza delle persone.
      Ciao, besos

      • rasoiata ha detto:

        Ovvio.
        Ma io intendevo che anche con queste ulteriori vessazioni il debito non sara’ pagato.
        Il solito tampone sino al prossimo.

        Ciao
        Zac

      • silvanascricci ha detto:

        Ah ecco…
        Un tampone in gola o ancora più in basso alla Altan?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...