Sei la mia vita

L’altra sera stavo guardando Exit di Ilaria D’Amico che aveva un collegamento con alcuni sostenitori di Silvio Berlusconi; e fin qui nulla di particolare, ma mi ha colpito, ancora una volta, in maniera alquanto sgradevole un elemento. L’adorazione. Perchè io capisco, perfettamente, la partigianeria politica e d’altronde l’etimo del lemma partito significa “di parte”, quindi nulla di stravagante od insolito. Quello che mi infastidisce è … Continua a leggere Sei la mia vita

Vade retro gay

“Non darei la comunione a Vendola perchè ostenta la sua condizione perversa e malata di omosessuale praticante. A questa gente come lui, un gran furbacchione, che specula sulla sua presunta vicinanza alla chiesa, i vescovi e i sacerdoti sappiano dare un bel calcio nel sedere”. “Se muore un gay certamente me ne dolgo e prego per lui, ma non posso celebrare una messa funebre per … Continua a leggere Vade retro gay

Fini meglio di Berlusconi, anche a letto

Oggi su vari social network, su molti siti e blog “tira” la notizia, a dire il vero, un po’ vecchiotta che l’ictus del senatur sia derivata da una overdose di viagra. Che così, in effetti, si spiega anche tutta la mania del celodurismo. Quindi per restare in tema posto anche un altra notizia sul genere esitivo-gossiparo che riguarda Fini; da un recentissimo e serissimo sondaggio … Continua a leggere Fini meglio di Berlusconi, anche a letto

Chi vince, chi pareggia, chi non perde mai

Stavo guardando le prime proiezioni ed i primi dati reali di questa tornata elettorale regionale. Il dato più ovvio che si nota marcatamente è il forte astensionismo registrato uniformemente su tutta la penisola ed è un dato che la dice lunga, al di là del posizionamento politico, di come le persone siano stanche di una politica logora, sfilacciata incapace di proposte reali. Ed è un … Continua a leggere Chi vince, chi pareggia, chi non perde mai