I dubbi dell’amore

Se la pillola del giorno dopo è già un aborto, allora mi sorgono alcuni dubbi giuridici. La sega è omicidio premeditato? Il sesso orale, è cannibalismo? Possiamo considerare il coito interrotto abbandono di minore? E che dire del preservativo? Sarà omicidio per asfissia meccanica? E il sesso anale? E’ mandare il tuo futuro figlio a cagare? Se la chiesa si occupasse di più di preti … Continua a leggere I dubbi dell’amore

L’italia, il Vaticano e l’autonomia dello stato

Dopo il parere favorevole dell’AIFA, agenzia sul farmaco, all’introduzione e alla vendita della RSU 486 sono immediatamente partiti li strali delle gerarchie ecclesiastiche. Sono stanca di queste interferenze sulla politica, la legiferazione di uno stato straniero sul nostro paese; immaginate cosa direbbero tutti, e giustamente, se la Francia, l’Uganda, il Canada ci dicessero quali leggi approvare, quali farmaci introdurre, quali regolamenti adottare… Eppure lo lasciamo … Continua a leggere L’italia, il Vaticano e l’autonomia dello stato

Magdi Allam, le catacombe e la gente comune

Ho passato gli ultimi tre giorni delle mie vacanze nella capitale. Di per sè la notizia non è, lo ammetto, un granchè interessante e non vi tedio con racconti di quello che ho o non ho fatto. Voglio, però, narrarvi un piccolo episodio che mi è capitato sabato. Mattina di sole meravigliosa, con un leggero vento a renderla dolcemente piacevole, decido di recarmi alle catacombe … Continua a leggere Magdi Allam, le catacombe e la gente comune

Memoria corta

Avete notato come, nel nostro paese, le notizie vadano e vengano dimenticate con una velocità impressionante? Sappiamo qualcosa, dopo duecento porta a porta del prode moscone dopo le lacrime in diretta del ministro Alfano dopo le indignazioni della Binetti dopo le esternazioni a caso di Berlusconi, della legge sul testamento biologico? Sappiamo qualcosa, dopo lo stillicidio quotidiano andato avanti per mesi, dello sbarco di clandestini … Continua a leggere Memoria corta