30 anni fa

9 novembre 1989. Sono passati trent’anni da uno dei momenti più importanti del secolo scorso.Quella notte a Berlino quei varchi aperti in un muro che pareva incrollabile ci erano sembrati, anche e soprattutto, gli squarci in un muro che era anche nelle nostre teste e nei nostri cuori. Pareva che, da quel preciso istante, non potessero più essercene, che nessuno avrebbe mai più osato erigerne … Continua a leggere 30 anni fa

Le parole nascoste

In Italia non si chiamano mai le cose con il proprio nome. I partiti che inneggiano al razzismo noi li chiamiamo legalitari, altrove li chiamano xenofobi. I cittadini che danno la caccia al nero noi li chiamiamo esasperati, altrove li chiamano razzisti. Le leggi che discrimiano le persone noi le chiamiamo italianità, altrove le chiamano naziste. In Italia siamo ipocriti, altrove realisti. Continua a leggere Le parole nascoste

L’Europa nazistificata

Come ho scritto qualche post fa, io per addormentarmi, la sera rinvento la storia. La Serenissima Repubblica di Venezia che unifica l\’Italia Ieri sera, complice le molte caldarroste mangiate in montagna, ho sbagliato le misure ed i calcoli. Ho immaginato cosa sarebbe successo se non ci fosse stata la Resistenza, la Guerra Partigiana e il nazionalsocialismo, la Germania hitleriana avessero vinto. Ho visto vie europee … Continua a leggere L’Europa nazistificata

Pupazzo di ghiaccio

Sono tornata, sono rientrata in casa da 22 minuti e sono già attaccata al computer e soprattutto al termosifone. Sono diventata un pupazzo di neve ghiacciata, ragazzi un freddo porco a Berlino!!! Sono rimasta stupefatta dalla città che ho visto e che non ho ricordato quasi in nessun particolare, non mi è mai capitato di vedere una città così trasformata e diversa nella vecchia e … Continua a leggere Pupazzo di ghiaccio

25 Aprile 2008

Sta per terminare anche quest’anniversario della Festa della Liberazione. Molti sembrano dimenticare da chi e cosa siamo stati liberati, oggi ho sentito Alemanno sostenere di rispettare questa festa perchè rappresenta la liberazione da tutti i totalitarismi. Caro Alemanno sono d’accordo che tutti i totalitarismi sono da combattere e leggittimamente devono esserne festeggiate le “liberazioni”, ma vorrei, sommessamente, ricordare che il 25 Aprile 1945 siamo stati … Continua a leggere 25 Aprile 2008