Stato laico e stato clericale

Il parlamento francese ha approvato, con un solo voto contrario, il divieto di indossare il burqa e il niqab. Sono perfettamente d’accordo con la decisione transalpina, non mi piace la negazione del corpo delle donne, la negazione dell’esistenza stessa della donna come entità corporale, politica e culturale che tali vestimenti presupppongono. D’altronde non mi piace, in egual misura, l’estremo opposto della nostra cultura occidentale, ed … Continua a leggere Stato laico e stato clericale

La discriminazione dei cattolici

Il tribunale amministrativo del Lazio ha accolto il ricorso presentato dalla chiesa valdese, dalla chiesa evangelica, dalla comunità ebraica e da alcune associazioni laiche al provvedimento del ministro della pubblica istruzione del governo Prodi, Fioroni. Tale normativa prevedeva che ai ragazzi che frequentavano l’ora di religione venissero assegnati un maggior numero di crediti rispetto ai non frequentanti. Mi permetto di dire che trovo questo pronunciamento … Continua a leggere La discriminazione dei cattolici

L’italia, il Vaticano e l’autonomia dello stato

Dopo il parere favorevole dell’AIFA, agenzia sul farmaco, all’introduzione e alla vendita della RSU 486 sono immediatamente partiti li strali delle gerarchie ecclesiastiche. Sono stanca di queste interferenze sulla politica, la legiferazione di uno stato straniero sul nostro paese; immaginate cosa direbbero tutti, e giustamente, se la Francia, l’Uganda, il Canada ci dicessero quali leggi approvare, quali farmaci introdurre, quali regolamenti adottare… Eppure lo lasciamo … Continua a leggere L’italia, il Vaticano e l’autonomia dello stato