E forse non seppero il perchè

Mentre i fascisti a Roma utilizzano una frase de “La locomotiva” di Francesco Guccini (gli eroi son tutti giovani e belli) per celebrare i combattenti di Salò è alle porte un nuovo anniversario della Festa della Liberazione, liberazione dal nazi-fascismo e dalla guerra. Per ricordarlo voglio utilizzare quanto scritto su una lapide di un piccolo paesino della montagna tosco-emiliana che commemora i caduti della grande … Continua a leggere E forse non seppero il perchè

Ad ignominia

Lapide ad ignominia Lo avrai camerata Kesselring il monumento che pretendi da noi italiani ma con che pietra si costruirà a deciderlo tocca a noi. Non coi sassi affumicati dei borghi inermi straziati dal tuo sterminio non colla terra dei cimiteri dove i nostri compagni giovinetti riposano in serenità non colla neve inviolata delle montagne che per due inverni ti sfidarono non colla primavera di … Continua a leggere Ad ignominia

25 Aprile 2008

Sta per terminare anche quest’anniversario della Festa della Liberazione. Molti sembrano dimenticare da chi e cosa siamo stati liberati, oggi ho sentito Alemanno sostenere di rispettare questa festa perchè rappresenta la liberazione da tutti i totalitarismi. Caro Alemanno sono d’accordo che tutti i totalitarismi sono da combattere e leggittimamente devono esserne festeggiate le “liberazioni”, ma vorrei, sommessamente, ricordare che il 25 Aprile 1945 siamo stati … Continua a leggere 25 Aprile 2008