Prendi i soldi e scappa

Disoccupazione? Cassa integrazione? Patto di solidarietà? Crisi? Mica per tutti è così, i soliti noti sono talmente oberati di lavori (lautamente pagati) ed incarichi (benissimo retribuiti) da non avere un attimo di tregua. Per loro le canoniche ventiquattr’ore di un giorno non sono sufficienti, vanno da Bruxelles a Roma, da un paesino qualunque a Strasburgo, da un consiglio comunale ad uno regionale passando per il … Continua a leggere Prendi i soldi e scappa