Le colpe dei napoletani

“San Gennà che te sei ‘mbriacato, addostai?” In questa frase è racchiusa la colpa principe dei napoletani sull’emergenza rifiuti. Ora il “nuovo” san Gennaro è De Magistris (certo, se fossi stata in lui, mai avrei detto di ripulire la città in cinque giorni, che fa tanto miracolo berlusconiano); come se, una volta, nominato il santo giusto il cittadino napoletano avesse finito di svolgere i suoi … Continua a leggere Le colpe dei napoletani

Eletti, liberi e belli

Credo che sia venuto il momento di mettere in discussione il senso delle cariche elettive. Tutte, nessuna esclusa. Dal deputato al consigliere regionale. Chi è eletto deve fare il mestiere per cui è stato votato. Deve svolgere a tempo pieno il suo incarico fino alla fine del mandato. Se manca una legge, allora va introdotta. Questo vale per il deputato, il senatore, il governatore, l’assessore, … Continua a leggere Eletti, liberi e belli

Fini meglio di Berlusconi, anche a letto

Oggi su vari social network, su molti siti e blog “tira” la notizia, a dire il vero, un po’ vecchiotta che l’ictus del senatur sia derivata da una overdose di viagra. Che così, in effetti, si spiega anche tutta la mania del celodurismo. Quindi per restare in tema posto anche un altra notizia sul genere esitivo-gossiparo che riguarda Fini; da un recentissimo e serissimo sondaggio … Continua a leggere Fini meglio di Berlusconi, anche a letto

Memoria corta

Avete notato come, nel nostro paese, le notizie vadano e vengano dimenticate con una velocità impressionante? Sappiamo qualcosa, dopo duecento porta a porta del prode moscone dopo le lacrime in diretta del ministro Alfano dopo le indignazioni della Binetti dopo le esternazioni a caso di Berlusconi, della legge sul testamento biologico? Sappiamo qualcosa, dopo lo stillicidio quotidiano andato avanti per mesi, dello sbarco di clandestini … Continua a leggere Memoria corta