Vagina è parola che non si può usare


«Quello che ha detto era offensivo. Così offensivo che non voglio nemmeno ripeterlo di fronte a delle signore. Non lo direi nemmeno se ci fossero degli uomini».

Così si espresse il portavoce repubblicano al parlamento del Michigan su una parola detta durante un dibattito sull’aborto dalla democratica Lisa Brown.

La parola detta dalla signora, che è stata punita e sanzionata per averla pronunciata, e considerata tanto offensiva e blasfema è…vagina.

Or bene noterete come la rappresentante democratica ha utilizzato un termine tecnico e neutro, oltrettutto mentre si parlava di un argomento in cui la vagina ha una sua buona parte di voce in capitolo.

E’ poi alquanto bizzarro che si ritenga che davanti alle signore non si possa, per decoro, parlare di vagine, visto che le signore in questione sanno bene di cosa si sta parlando possedendono, tutte, almeno una.

Probabilmente i puritanti parlamentari (maschi) del Michigan sono talmente abituati a parlare dell’organo genitale femminile in altri termini, forse, più offensivi e triviali da rimanere spiazzati davanti ad una denominazione sconosciuta.

Il commento in conferenza stampa della democratica è perfetto: «Se non posso dire “vagina”, perché stiamo legiferando sulle vagine?»

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Femminile e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

7 risposte a Vagina è parola che non si può usare

  1. Barabba Marlin ha detto:

    Leggendo ho dato per scontato che si trattasse di un episodio di decenni fa, poi mi è venuto il dubbio e ho riletto e non ho trovato riferimenti temporali: non mi dirai che successo nel 2012?

  2. Bibi ha detto:

    Ma sai che non mi stupisco per nulla?
    L’ignoranza degli uomini riguardo alla sessualità femminile è abissale..a cominciare proprio dall’anatomia..altro che ricerca del punto G..
    E questo poi provoca situazioni comiche come questa..dove un cretino sente “vagina” e pensa a “cazzo”..perchè nn conosce neanche un sinonimo e quindi sbarella perchè nel suo linguaggio da caserma al bar con gli amici probabilmente invece di “vagina” parla di “topa”…”patonza”..e qui Begnini ne sa più di me di sicuro.
    Una cosa a margine…pensa se a quel convegno fosse stato presente il nostro mai dimenticato ex premier…pensa che lezione avrebbe potuto tenere sull’argomento..con che discernimento e competenza..ahhh che occasione ..
    a.y.s. Bibi

    • silvanascricci ha detto:

      Ci ho pensato pure io alla stessa situazione con il berlusca.
      Un vero e proprio invito a nozze.
      Credo sul serio che l’ignoranza intorno alla sessualità femminile sia notevole, lo sia pure da un punto di vista anatomico oltre che di funzionalità.
      Più che punto G questi dovrebbero dedicarsi a conoscere almeno l’abc.
      Besos

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...