Chi ha mantenuto chi


La Germania non voleva entrare nell’euro e rinunciare al marco.

Fu Mitterand ad insistere e la Germania entrò in cambio dell’unificazione tra est ed ovest.

Dopo 12 anni dall’entrata in vigore della moneta unica è il paese che ci ha guadagnato di più.

I tedeschi tutti dovrebbero andare in pellegrinaggio sulla tomba di Mitterand e/o a Lourdes per ringraziare di averli salvati dal loro ennesimo errore storico.

La politica tedesca ha permesso agli altri paesi europei di pagare il trilpo, rispetto a due anni fa, per riuscire a NON salvare la Grecia.

Parlo degli altri paesi europei perchè la Germania per non salvare la Grecia non ha sborsato, di fatto, un solo euro.

Per prestare la loro quota di euro ha voluto un acquisto di armi tedesche, da parte dei greci, pari alla somma prestata; chiedendo, in sovrappiù, gli interessi per somme che erano già rientrate sotto altra forma.

I tedeschi intervistati dicono a noi porci (pigs) che sono stanchi di pagarci il nostro tenore di vita.

In realtà siamo noi porci che abbiamo salvato il risparmio tedesco; noi porci abbiamo, con i nostri soldi, salvato le banche tedesche che erano piene di titoli tossici della Grecia.

Supponendo che nelle banche in questione fossero depositati anche i risparmi dei tedeschi noi abbiamo salvato loro e non viceversa.

Ma i greci hanno truccato i bilanci, dicono loro, per entrare nell’euro.

Vero, non ho alcun dubbio in merito; mi chiedo, però, se tra chi ha controllato i conti greci non ci fosse manco un economista tedesco.

Dov’era il tedesco al momento di fare un serio controllo?

A fare una siesta come fanno gli spagnoli, a farsi una guinnes come fanno gli irlandesi, a farsi un caffettino come fanno gli italiani, a cantare un fado come fanno i portoghesi o ballavano un sirtaki come fanno i greci?

Dove cazzo erano?

Loro sono bravissimi a fare, giustamente, i loro interessi e noi pigs siamo pessimi a fare i nostri e gliene rendo merito, ma non mi vengano a fare la predica, non mi rompano le palle dicendo che sono stufi di mantenere il nostro tenore di vita.

Siamo noi che siamo stufi e ne abbiamo piene le palle; non siamo noi che dobbiamo uscire dall’euro, che se ne vadano loro e rifacciano il loro marco.

Ricordiamoci, inoltre, che negli ultimi cento anni tutte le più grandi disgrazie che ha subito l’Europa nascono dalla Germania.

Dalla prima guerra mondiale, ai dieci milioni di morti nei campi di concentramento, ai quasi quarantadue milioni di morti, tra civili e militari, della seconda guerra mondiale, nella sola europa.

Se c’è un paese da non ringraziare, questo è proprio la Germania.

6 pensieri su “Chi ha mantenuto chi

  1. scusami, se posso permettermi. la germania voleva entrare nell’euro no il contrario, proprio perchè avrebbe tratto vantaggio dall’unificazione della moneta, in quanto la valuta del marco, in quel periodo era molto alta e difficile da negoziare. l’italia sarebbe risultata assai piu competitiva sul piano dell’export con la lira piu bassa del marco, si è quindi voluto, per non dire preteso che l’italia entrasse nell’euro, e forse non è un caso che abbiano soprasseduto sulla falsificazione dei bilanci. almeno questo è quanto mi torna. attendo una tua risposta. grazie!

    1. Io la sapevo al contrario.
      La sostanza non cambia, la Germania ci ha guadagnato e tantissimo dall’euro e dalle debolezze degli altri paesi, sarebbe quindi il caso smettesse, almeno, di stare sul pulpito.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...