Una borsa d’oro


Qualche sera fa, su tutti i TG, è passata la notizia di una signora che, a Milano, ha scambiato il proprio acquisto con quella di un’altra.

In sè la notizia non sembrerebbe avere nulla di straordinario senonchè gli acquisti in questione ammontavano alla modica cifra di 34.000 euro….in borse.

In borse di Hermes (noblesse oblige); una del costo di quasi 2mila euro e la seconda di 32mila; nessuno, a quanto ne so, si è scandalizzato per l’enormità del fatto che una borsa possa costare quanto lo stipendio di due anni di un operaio o di un impiegato.

Allora ci meritiamo lo spread.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Varie ed eventuali e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Una borsa d’oro

  1. speradisole ha detto:

    E’ un’idea, i finanzieri dovrebbero cominciare a conoscere anche le “firme” sulle borse. Chissà che non si scopra qualche evasore in più!!! In questo modo la signora che ha comprato la costosissima borsetta, non riesce a portarsela a spasso.
    Ciao carissima, un abbraccio.

    • silvanascricci ha detto:

      Così oltre alla borsa di Milano, New York, Tokio e Parigi potremmo, ogni giorno, consultare la borsa di Hermes.
      Vuole mettere la classe…
      Un abbraccio, a presto
      Silvana

  2. alvi ha detto:

    E quel poveretto di amato (neoconsulentedelgoverno) che dovrebbe impegnare tuuutta la pensione del mese per comprarsi una borsa?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...