L’agenda del Trota


Ore 06.00 – Apre gli occhi, si alza e fa una doccia.

Ore 08.15 – Partecipa ad una conferenza stampa, ad un dibattito interno e ad una riunione del direttivo della lega

Ore 08.45 – Finalmente si sveglia

Ore 10.00 – Approfitta del tempo libero per una visita dall’optometrista

Ore 11.30 – Dopo un’ora e mezza davanti al cartello dell’ottico è giunto quasi a metà della prima riga. Decide di non finirla: aspetta che esca il film

Ore 13.00 – Viene chiamato come testimonial per uno spot del Cepu. Lui deve interpretare il “prima”.

Ore 14.00 – Si dimentica di aver dato le dimissioni, così, come tutte le mattine, non va al palazzo della regione

Ore 16.00 – Si reca al bancomat per la prima volta in vita sua, scoprendo con orrore, che non funziona inserendo la tessera della lega

Ore 19.00 – Prepara un curriculum da spedire ad alcune aziende. Ma mentre stava colorando il sole, purtroppo, si scarica il pennarello giallo

Ore 22.00 – Al termine di una giornata infinita, va a dormire. Per prendere sonno conta le inchieste sulla lega, ringraziando che siano solo tre

(G’day)

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Comici e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

12 risposte a L’agenda del Trota

  1. Gibran ha detto:

    Ma quanto lavoro per un ragazzo giovane così,pensare che tanti altri suoi coetanei a lavorare non ci pensano nemmeno…………..!
    Ciao.

  2. rasoiata ha detto:

    Splendida, davvero.
    ma la perla e’ la foto, un mix fra un tricheco e un polpo.

    entrambi morti,ovviamente.

    Besos
    Zac

  3. Baol ha detto:

    “Finalmente si sveglia”…seeeeeee, pia illusione 😀

  4. Anna ha detto:

    Bellissimo! Comunque penso che sarebbe giusto citare la fonte del pezzo, ossia il programma G’day di Geppi Cucciari 🙂

  5. Gibran ha detto:

    Silvana la mia era ironia,per gli altri ragazzi non lavorano perchè non lo trovano.
    Ciao e buona domenica.

  6. Bibi ha detto:

    E’ l’esempio vivente del famoso detto: la realtà supera la fantasia.
    Chi poteva mai immaginarsi un imbecille più imbecille? Era impossibile…eppure..eccolo.
    a.y.s. Bibi

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...