Gli espropri proletari

Marina Berlusconi, degna figlia di cotanto padre, ha parlato di aggressione al padre. Naturalmente ha taciuto l’aggressione fatta alla CIR da parte di suo padre più di venti anni fa. La dichiarazione più paradossale della suddetta è stata quando ha parlato di esproprio proletario. 560 milioni di euro, esproprio proletario? proletario? Mi piacerebbe molto, da proletaria, ricevere la mia quota di esproprio; qualche milioncino sarebbe … Continua a leggere Gli espropri proletari

Meglio il carcere che il matrimonio

L’inferno ed il paradiso delle donne assassine è ad Herat in Afganistan. Nel carcere della città le mogli trovano la pace dalle persecuzioni dei mariti. I reati delle donne chiuse in questo carcere hanno a che fare solo ed esclusivamente con gli uomini. Donne che ammazzano uomini aguzzini che per anni le hanno picchiate, seviziate, cedute ad altri e trovano la sola via d’uscita con … Continua a leggere Meglio il carcere che il matrimonio

Dove ho messo gli occhiali?

“Scricci?, Scricci?, Scricci?” “Dimmi…” “Dove ho messo gli occhiali?” Questo è il refrain, il mantra della mio matrimonio, almeno da quando il mio gentil consorte è diventato presbite; ossia molto presto perchè avendo sempre avuto, da lontano, una vista da falco la prebiopia è arrivata precocemente. Se siamo fuori di casa inizia a toccarsi freneticamente le tasche di giacche, giacconi, pantaloni e camicie, dopo di … Continua a leggere Dove ho messo gli occhiali?

Comprasi parquet iper trattato

Ho bisogno di un parquet per casa. Bambina, mi direte voi, perchè lo cerchi nel web affidandoti al blog? Recati da un rivenditore di pavimenti in legno che farà, con modica spesa, la tua felicità. Cosa credete, vecchi volponi, che non ci avessi già pensato? Ma qui sta il bello della situazione; in realtà si può trovare uno splendido, meraviglioso, storico ed ipertrattato parquet in … Continua a leggere Comprasi parquet iper trattato

La favola della legge addormentata nel bosco

C’era una volta una carissima amica che aveva un contenzioso di tipo economico in sede civile. La bella ed accorta signora aveva chiesto al giudice, in base agli articoli 283 e 373 del grande libro magico del codice di procedura civile, di sospendere il pagamento di quanto stabilito fino al grado di giudizio successivo firmando col sangue, a garanzia, una fidejussione di importo doppio al … Continua a leggere La favola della legge addormentata nel bosco

Pietro non torna più indietro

“Di chi sono quei pantaloni lì?”. “Della Titti”. “Di chi è quel casco?”. “Di Zobbo”. “Di chi è quella borsa”. “Della Ceci”. Il mondo globale dei ragazzi si muove così. Tutte le cose comprate o prese in prestito dai genitori, che siano indumenti, mezzi di locomozione, aggeggi domestici o cose importanti, sono a casa di un altro. Un mutuo scambio da mercatino delle pulci dove … Continua a leggere Pietro non torna più indietro