Le sante sberle


Io non sono una persona violenta, ma piuttosto pacifica.

Però oggi, se fossi stata precaria, avrei preso a sberle in faccia e calci nelle parti basse (ossia ovunque) Brunetta.

Mentre nel tutto resto d’Europa il precariato giovanile e non, rappresenta un urgente problema da risolvere per il ministro della repubblica, pensionato e pagato come ministro, il precario è tale perchè così vuole rimanere ed appartiene alla peggior specie della razza umana.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Varie ed eventuali e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

24 risposte a Le sante sberle

  1. Lisimaco ha detto:

    Credo che la prossima volta coloro che volessero dialogare con un simile “energumeno nano” parole di d’alema, dovranno munirsi di mazze da baseball. Difendersi da un simile idiota deve essere la prima preoccupazione di un essere umano di normali capacità. Questo nanerottolo è peggio di una ruspa.

  2. Ascaro ha detto:

    GUCCINI : I NANI HANNO IL CUORE TROPPO VICINO AL BUCO DEL CU@@, SICURAMENTE LA SUA FIDANZATA LO TROVA BELLO, ALTO, E STALLONE SE PER VOI NON E’ COSI L’ UNICO TERMINE CHE MI VIENE : NON E’ CHE SIA LA SOLITA ESCORT?

    • silvanascricci ha detto:

      Non per fare la maestrina dalla penna rossa, ma il verso è di De Andrè, grandissimo e straordinario poeta.
      Per il resto la citazione è perfetta e calza come un guanto.
      Inoltre il resto del testo cita che i nani “sono dotati della virtù meno apparente, tra tutte le virtù, la più indecente”.
      Chissà se ce l’ha anche Brunetta questa virtù… che sarebbe, poi, l’unica che possiede.

  3. alvi ha detto:

    Cara Silvy,
    sulle sberle ognuno si regoli come crede.
    Gli insulti per i difetti fisici mi sembrano sempre inaccettabili e razzisti (ebbene sì), “energumeno nano” e offensivo per i nani, non per brunetta, se poi l’ha detto D’alema….
    Credo che la citazione di de Andrè sia del tutto fuori luogo visto che quel testo racconta dei pregiudizi e delle cattiverie della gente.
    Siamo noi quelli???
    Davvero la distanza tra cuore e culo ha un significato ?

    • silvanascricci ha detto:

      Il mio non era affatto un insulto al fisico del ministro, piuttosto un insulto al Brunetta ministro ed uomo che, decisamente, è di bassissimo profilo (e non fisico) ed ancor più di infimo profilo morale ed isituzionale.
      E’ altrettanto vero che il verso di De Andrè, ripreso dalla meravigliosa antologia di Spoon River, aveva intenzioni denigratorie nei confronti dei denigratori, ma traslato sul ministro perde, almeno per me, la carica derisiva sui bassi o di qualunque altro genere differenti.
      Io poi, per chi non lo sapesse, sono davvero poco più alta di Brunetta quindi….
      La distanza tra il cuore ed il culo si misura con la distanza che c’è tra il cervello ed il cuore e quella non dipende certo dall’altezza.

  4. alvi ha detto:

    Per chi conosce petrucciani (sicuramante Silvy e quansi tutti i frequentatori del blog) e per chi ancora non l’ha sentito.

    E’ INDISCUTIBILMENTE UN GRANDISSIMO

    Buon ascolto

  5. rasoiata ha detto:

    Il mondo e’ bello per queste correlazioni, cinque minuti fa’ ho scritto che utilizzo una mazza da baseball, arrivo qui e Lisimaco ha scritto lo stesso concetto.
    Splendido.

    Sulla scena del playboy lagunare:
    dopo un sacco di tempo ho ingurgitato di nuovo un tranquillante.

    Visto di peggio solo di rado.

    Ciao
    Zac

    • silvanascricci ha detto:

      Ma perchè un tranquillante?
      Non ti fa mica bene alla salute (come Brunetta del resto…).
      Ciao

      • rasoiata ha detto:

        Lo so’, ma l’alternativa era tirare una molotov di fronte al ministero della funzione pubblica.

        Domani sono nella capitale, parto senza pastiglie, mi ci vorrà un enorme dose di selfcontrol.

        Ciao
        zac

      • silvanascricci ha detto:

        Però se volevi contestare Brunetta insieme ai precari sei arrivato lungo….
        Besos

  6. alvi ha detto:

    cara lei,la mia stima indiscussa consente contraddirla. Cercavo una citazione canzonetta: l’ho trovata adesso.
    “Così adesso i buoni hanno fatto una guerra
    contro i cattivi, però hanno assicurato
    che è l’ultima guerra che si farà…”
    Chi e’ (no guccini, de andare, vecchioni, lolli).
    Ti lovo

    • silvanascricci ha detto:

      Caro lei, io non le consento nulla, però le permetto tutto, a maggior ragione di contraddirmi.
      Bennato Edoardo.
      Ti lovo anch’io.

  7. Antonella ha detto:

    Anch’io sono una persona estremamente pacifica, ma la voglia di sputargl in faccia, prenderlo a sberle e altro di più pesante è stata forte. Io sono stata precaria per anni, (laurea in storia dell’arte quindi..), e ho fatto veramente di tutto per sopravvivere e ora ho una mia piccolissima attività di organizzazione eventi culturali che pur andando discretamente è quotidianamente vessata da tasse folli e burocrazia kafkiana (che invece di semplificarsi, diventa sempre più complessa alla faccia di Calderoli!!!). Oltre che trattati come ladri dal fisco, puniti perchè lavoriamo, veniamo pure offesi. e poi si chiedono il perchè dell’odio! I

    • silvanascricci ha detto:

      Hai notato che quando le persone comuni come noi si arrabbiano e rispondono a certe provocazioni vengono, automaticamente, considerati violenti, organizzatori di agguati, e mai come persone che intendono esprimere la loro opinione ed, eventualmete, il loro disappunto?
      A fare da contraltare a questo atteggiamento esiste quello speculare di dire che le opinioni del ministro sono travisate e fraintese.
      Due pesi e due misure come tutto, in questo paese.
      Siamo da sempre, ma per sempre?, cornuti e mazziati.
      Molto bello il vostro sito, complimenti.

      • Antonella ha detto:

        Grazie! E speriamo davvero che “l’aria nuova” che si respira a milano da qualche settimana non sia solo un refolo, ma che smuova davvero questa cappa cupa e pesante che ci avvolge ormai da quasi 20 anni.

      • silvanascricci ha detto:

        Speriamolo davvero, perchè ne abbiamo un gran bisogno!

  8. Farfallalegger@/Annamaria ha detto:
  9. loretta dalola ha detto:

    Ciao – non son più degni neanche di ascolto…non mi curo più di loro e li guardo e passo oltre, molto oltre…

    • silvanascricci ha detto:

      Cara Loretta che non siano degni di ascolto, d’accordo.
      Il vero problema e che non possiamo non “ascoltare” le decisioni strampalate o le non decisioni che prendono, perchè quelle ci tornano indietro come boomerang.
      Spero solo che continui a tirare un’aria davvero nuova, per il nostro bene.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...