Come un maggiordomo


Come un maggiordomo, anzi meglio.

Sono state pubblicate alcune intercettazioni di Berlusconi con le arcorine, non sono nè peccaminose od altro, ma rendono benissimo lo spaccato di varia umanità; chiamano il presidente del consiglio pure per fare il pieno di benzina, poco ci manca che gli impongano di andare personalmente al distributore di benzina:

Raissa: “Amore ciao ciao, tutto bene, e tu?”. Berlusconi: “Abbastanza, sono pieno delle cose politiche che è una cosa pazzesca”. Raissa: “Eh, immaginato. Però ho tanta voglia di parlarti, ti prego! (…) E poi volevo chiederti… mi stanno finendo la benzina”. Berlusconi: “Come?”. Raissa: “Mi sta finendo la benzina”. Berlusconi: “Ah, ho capito. Va bene, lo dico a Spinelli. Va bene?”.

Bisogna pure fare i tentativi di convincimento e pressione sul Piersilvio per fare ottenere una parta ad un’altra fanciulla in fiore, devo dire che ‘sto uomo per forza non si occupa del governo, del paese, delle finanze c’ha un gran da fare a preoccuparsi del casting, delle bollette ed altre amenità varie:

Marysthelle: “Sono a Roma, oddio sono venuta a fare il casting con Pingitore. Ti ricordi?”. Berlusconi: “Sì, quella che ti ho procurato io, no?”. Marysthelle: “Sì, amore” (ride). Berlusconi: “Adesso mi hanno chiesto se possono fare qualche numero per le nostre reti. Sto tentando di convincere mio figlio”.

Ma, comunque, alla fine non hanno fatto niente di male come dice Berlusconi alla Minetti:

Berlusconi: “Vabbeh, quello che è importante è che ci siano diverse persone che testimonino come a noi (Ruby, ndr) aveva detto che aveva l’età diversa da quella che aveva insomma. Una volta che succede quello, non succede più niente. L’abbiamo soltanto aiutata perché ci faceva pena”. E ancora: “Mmh, vabbeh, speriamo che non venga fuori un casino. Sai, basta poco perché quando si tratta di me, eh, tutti i giornali son contenti…va beh, comunque noi non abbiamo fatto niente di male, eh…”.

Ma sì, dai, in fondo cosa sono un po’ di orgette con minorenni e un po’ di concussione alle forze dell’ordine? quisquillie!


Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Politica e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

10 risposte a Come un maggiordomo

  1. rasoiata ha detto:

    Cara Silvana, pubblicano cose che chiunque sano di mente conosce da svariati lustri.

    Poi, ieri, la maggioranza del parlamento ci ha fatto sapere che, effettivamente, e’ la nipote di Mubarak.

    E’ ufficialmente una questione di politica estera.
    Meglio sarebbe dire politica escort.

    Ciao
    Zac

  2. frastellina ha detto:

    ma povero Silvy! anche i giornalisti, però, e che cavolo: potrebbero non fiondarsi su di lui come avvoltoi su un bisonte morente… manco fosse un personaggio importante, che so io, un premier, un politico… e poi in fondo diciamocelo: chi non nutre inclinazioni pedofile e mafiose, suvvia!

    • silvanascricci ha detto:

      Praticamente tutti gli italiani, eppoi non si sia moralisiti, chi è senza peccato scagli la prima pietra….
      E se lo sommergono di pietre?!?

  3. Franz ha detto:

    Avevo letto anch’io, sul Fatto on-line, quei brani intercettati.
    La cosa che mi ha colpito di più è che le predilette/prepotenti lo chiamino ‘amore’; qualche volta succede anche a me quando mi capita di trasportare sul taxi delle prostitute.
    Il pensiero mi fa sentire quasi in una democrazia…

    • silvanascricci ha detto:

      Perchè la prostituta è democratica; basta pagare, poi sono tutti uguali.

      • Franz ha detto:

        Beh, nel mio caso è addirittura lei che paga! (Giusto per chiarire bene i ruoli…) 😉
        In realtà, però, a ben pensarci, è più facile che siano i trans, ad usare sfacciatamente quel vocativo.

      • silvanascricci ha detto:

        Giusto, mettiamo bene i puntini sulle i 😉
        Evidentemente i trans hanno fatto “squola”.

  4. Tonino ha detto:

    Immagino i libri di storia fra qualche anno.
    Per le elementari : governava attorniato da molti esperti in tutti i campi .
    Per le scuole medie : governava insieme ad esperti del diritto,dell’economia. della finanza,dello spettacolo nelle sue tantissime aziende di famiglia.
    per le scuole superiori : governava accolgiendo suggerimenti fino a tarda notte,fra telefonate e richieste di aiuto, e ,nei giorni della settimana, incontrando capi di stato , di governo, in Italia e all’estero per incrementare l’attività delle sue aziende.
    Per l’università : governava…. omissis….

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...