A furia di dai e dai…


Cesare Battisiti non verrà estradato in Italia.

La motivazione sembra l’abbia scritta direttamente B.

In Italia la magistratura è politicizzata e non affidabile.

A furia di ripeterlo ci credono anche all’estero.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Politica e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

11 risposte a A furia di dai e dai…

  1. rasoiata ha detto:

    “Se non verra’ estradato scenderemo in piazza” Ignazio Narice La Russa.

    Già me li vedo:
    il Mora, il Corona, il Capez, il Panda e un’orda di ragazzine vestite da conigliette.

    Che poi per me Battisti non ha ammazzato.

    Qualcuno mi sa spiegare come mai non si e’ sollevato un tale casino per l’estradizione di tale Zorzi??????

    Ciao,
    Zac

    • silvanascricci ha detto:

      Anch’io ce li vedo benissimo.
      Un carnevale!
      Ciao

    • umberto ha detto:

      Per il semplice fatto che Zorzi, putroppo, è stato assolto.

      Per Lei Battisti non ha ammazzato, per i giudici si …. ed essendo una sentenza definitiva in cassazione la si deve rispettare.

      • silvanascricci ha detto:

        E’ stato assolto per la strage di Piazza Fontana, ma non, in Cassazione, per quella di Piazza della Loggia ma non può essere estradato dal Giappone e conserva ancora, illegalmente, il passaporto italiano.

  2. Antonio ha detto:

    Ciao Silvana, se siamo veri Cittadini dobbiamo anche rispettare le sentenze, per cui, se Battisti è stato riconosciuto colpevole di gravi delitti dai tribunali italiani, secondo me, non è giusto ciò che ha fatto Lula, con la connivenza “economico-commerciale” del nostro B.- Ho la netta sensazione di vivere in uno Stato dittatoriale del tipo sud americano. I potenti fanno e disfano a loro piacimento, con la connivenza o il silenzio dei sindacati e di tutti “i paladini” che dovrebbero difendere i cittadini e la Costituzione. Siamo giunti al fatto concreto che dice “o mangi questa minestra o ti butti dalla finestra” (vedi caso Fiat e Merchionne). Sono lontani, ormai, i tempi preconizzati da Lenin, Trotsky ed atri compagni che gridavano “Proletari di tutto il mondo unitevi”. Infatti nemmeno i proletari della sola Italia sono stati capaci di restare uniti e “vincoli”- come diceva Pappagone- ma si sono sparpagliati, sopratutto per colpa di una classe dirigente che non ha saputo, nè voluto, la giustizia sociale e l’uguaglianza dei cittadini di fronte alla legge ed allo Stato. Perdonami lo sfogo. Un abbraccio. Antonio.

  3. umberto ha detto:

    Però a differenza di Battisti è stato assolto, quindi fino ad una pronuncia della cassazione non gli si può addebitare nulla. Questa è la Legge e le sentenze si rispettano sempre, non solo quelle che ci fanno comodo.

    • silvanascricci ha detto:

      Credo, però, che a questo paese non avrebbe fatto male avere anche Zorzi in galera oltre a Battisti (che almeno in carcere in Brasile c’è).

      • umberto ha detto:

        Certo che Zorzi dovrebbe stare in galera, come tutti quelli che hanno militato attivamente o passivamente nelle organizzazioni terroristiche.

        Chiunque abbia condiviso l’ideologia di un gruppo terroristico dovrebbe marcire in carcere, senza sconti di pena, premi o qualsiasi altra facilitazione.

        Questi non erano ne di destra ne di sinistra erano solo ed esclusivamente criminali.

  4. alvi ha detto:

    Battisti, Zorzi, Berlusconi, Sgarbi, Dell’Utri, Fazio, Consorte, Fiorani (Polansky?)
    o crediamo ai giudici (che sono lì per stabilire chi è innocente echi no)
    o non rediamo ai giudici.
    in ogni caso che brasile o giappone o svizzera o francia o chi volete voi giudichino i giudici di altri stati mi pare una follia.
    Pensate davvero che qualcuno per esser estradato in Italy rischi la vita?

    • umberto ha detto:

      Concordo Alvi, nessuno stato straniero si dovrebbe permettere di giudicare quanto stabilito nei nostri tribunali.

      Il massimo di rischio che si possa avere ad essere estradati in Italia è la noia, negli altri stati non stanno a poltrire in carcere!

      • alvi ha detto:

        beh! nelle nostre carceri la noia è l’ultimo die problemi visto che per esempio a venezia, stanno in 330 dove c’è posto per meno di 200!
        così stetti c’è pocp da poltrire….

        (resta sempre da vedere se credere ai giudici)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...