Il governo di Don Giovanni


“La povera infelice è di me innamorata, e per pietà deggio fingere amore, ch’io son, per mia disgrazia, uom di buon cuore”.
“Ogni villa, ogni borgo, ogni paese è testimon di sue donnesche imprese”.
“Madamina il catalogo è questo, ed il gusto è di porle in lista”
“Sua passion predominante è la giovin principiante”.
“Troppo mi premon queste contadinotte; le voglio divertir finchè vien notte”.

Vi dicono qualcosa queste parole, vi fanno venire alla mente qualcuno?

E’ impressionante la similitudine tra le parole del Don Giovanni di Mozart con la condotta dell’attuale presidente del consiglio Silvio Berlusconi.

Ci sono tutte le manie del berlusconismo: la pretesa del buon cuore che aiuta a chi lui si rivolge, la mania degli elenchi di donne, la predilizione per la carne fresca, molto fresca, ed infine la volontà ferrea di non cambiar condotta.

Non voglio menar gramo ma la prima del Don Giovanni ebbe luogo a Praga nel 1787, sappiamo tutti cosa accadde a Parigi soltanto due anni dopo.

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Politica e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Il governo di Don Giovanni

  1. umberto ha detto:

    La storia insegna, ma non tutti la leggono.

    Confidiamo nella ghigliottina, non fisica, solo politica!

  2. Antonio ha detto:

    Silvana cara come fai ad avere un così buon naso? Spero che presto si verificherà un nuovo 1789 al fine di sbarazzarci di questo pseudodongiovanni da strapazzo, che ci fa solo vergognare con la sua condotta poco seria e non degna di un uomo di Stato! Spero che “i corsi e ricorsi storici” possano darmi un giorno ragione e che possa vedere apparire forche e ghigliottine per le strade d’Italia. Non se ne può più! Siamo in pieno regime nazifascista. Hai visto? Come si faceva allora così si fa adesso. Hanno promosso e spostato il capo della polizia di Milano ed ora è Prefetto presso il parlamento. Ciò cosa vuol significare? E’ Un premio o una punizione?In entrambi i casi la mossa è volta a tacitare quanto è avvenuto quella notte con rudy e per rudy. E’ ancora libero il pensiero? Spero di sì e che “il grande fratello di Orwell” non venga a leggere anche i nostri pensieri! Un abbraccio. Antonio.
    P.S. nel post di prima Ho dato della regina e non Campionessa d’Egitto alla tartarugona. Scusami. grazie. A.

  3. Alessandra ha detto:

    Molto acuta cara Silvana!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...