Per grazia non ricevuta


Leggo sul giornale che nel napoletano per risolvere la questione dei rifiuti si affidano, direttamente, alla Madonna.

Bypassano direttamente anche S. Gennaro, devono rivolgersi ad un’autorità superiore.

Ma povera donna (la madonna), dico io se non ce l’hanno fatta i pezzi da novanta, la premiata ditta B&B (Berlusconi, Bertolaso) ben più immanicati di lei a risolvere il problema cosa potrebbe fare questa santa donna?

Deve essere proprio vero che ormai i cittadini non sanno più a che santo votarsi o a quale superstizione credere se anche gli omarel che stazionano oziosi in piazza Maggiore danno la colpa di quello che sta succedendo a Bologna (dimissioni di Delbono e ischemia del candidato Cevenini) al fatto che l’ultimo dell’anno scorso è stata invalidata la secolare tradizione di bruciare il “vecchio” in piazza.

Questa voce è stata pubblicata in Politica e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

6 risposte a Per grazia non ricevuta

  1. Giovanni Farzati reporter Salerno ha detto:

    Madonna a parte, ci potrebbe scappare il morto, anzi di più, molti morti, da ultime segnalazioni, situazione allucinante, se fallirà la politica, meglio fuggire. facinorosi armati? ho chiuso pezzo di cronaca su Positano news, riprendendo un post pubblicato su blog grillo, scritto da un residente diTerzigno…Madonna mia pensaci tu, credo che sarà pubblicato domani. Madonna? no! coop di santi..

  2. Tonino ha detto:

    Nel parco del Vesuvio dei grossi imprenditori vorrebbero aprire un B§B investendo 14 milioni di euro per la struttura.
    A copertura della spesa ,interviene lo Stato come investimenti per il turismo.
    Ma la UE non considera opportuno investire soldi della comunità per interessi di imprenditori privati.
    Uno dei soci, non sappiamo chi ,quello che si occupa del ”bed” o quello che si occupa del ”breakfast”, ci rimane molto male ed invita il presidente del ramo europeo a cercare di dipanare la matassa.
    Divergenze sull’utilizzo di un parco : impossibile non investire tanto capitale per rivalutare una zona così bella avrebbe detto un B§B, lasciateci lavorare, lasciateci ospitare turisti provenienti da tutta Italia , lasciate che usufruiscano delle enormi piscine .
    L’altro B§B aggiunge che le assunzioni per il funzionamento della struttura sarebbe di un milione di persone più l’indotto.
    Ecco che la popolazione che vive nei pressi di questa isola felice del parco, si rivolge alla Madonna in persona per chiedere d’intercedere presso quei protestanti della UE che non vogliono sbloccare i finanziamenti.
    Stanno organizzando anche notti bianche con banchetti, fuochi d’artificio e serate all’aria fresca, di notte i giovani mentre di giorno le signore offrono le specialità locali ai primi turisti .

    Cara Silvana
    pensi che andrebbe bene per il Tg1 ?
    Ciao T.

  3. Antonio ha detto:

    Ciao Silvana io abito a Trecase uno dei paesi che rientra nell’area del Parco Nazionale del Vesuvio, ove intendono aprire una seconda discarica (Cava Vitiello) che diventerebbe la più grande d’Europa, con inimmaginabili conseguenze di inquinamento di aria e sottosuolo; di malattie tumorali- che si stanno già diffondendo a vista d’occhio. (Mi domando se mia moglie non ha subito danni alla sua salute anche grazie alla puzza che ha appestato la zona con la combustione dei rifiuti negli anni scorsi, poichè la combustione genera diossina). E’ vero che non abbiamo più a quale santo votarci, ma col tempo e aggravandosi ancor più la situazione, credo che scoppieranno di nuovo LE QUATTRO GIORNATE DI NAPOLI, non per scacciare i tedeschi stavolta ma i nazisti in doppio petto che vengono a venderci chiacchiere e false promesse. Un abbraccio. Antonio.
    P.S. Un proverbio dice: “Scherza coi fanti, ma lascia stare i santi”. Io lprego sera e mattina sommessamente, col cuore e col pensiero. Ciao. A.

  4. quarchedundepegi ha detto:

    Non seguo molto questa storia del napoletano. Quello che mi ha colpito di più è quanto ho sentito dire da Berlusconi. Stando a quanto avrebbe detto lui (l’ho sentito con le mie orecchie) la discarica, una volta colma, verrebbe ricoperta di terra che a sua volta riceverebbe alberi e vegetazione. Lui ha parlato testualmente di alberi.
    Mi chiedo e vi chiedo:”Ma è questo il modo migliore di trattare la spazzatura? La spazzatura con gli alberi sopra se ne sta buona e non disturba il sottosuolo? Ma come si fa a dire seriamente certe cose?”

    Lavorare in quel modo è l’equivalente del buttare le camionate di spazzatura in mare.
    Ho sempre pensato che il problema della spazzatura del napoletano fosse colpa dei napoletani. Ora, dopo aver ascoltato incredulo le parole di Berlusconi, penso proprio che la reazione degli abitanti di quelle zone sia più che legittima.
    Quante sofferenze veramente “gratuite”!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...