Ma si può dire mestruazioni in televisione?


Questa sera, ad Annozero, è stato riproposto parte del monologo che fece Luttazzi al Paladozza di Bologna nell’evento “RAI per una notte”, insieme agli spezzoni di Benigni e l’editoriale di Travaglio.

Santoro vuole veramente essere chiuso perchè in quella serata si sono dette che in televisioni non si erano e non si sono mai sentite negli ultimi anni.

Ma prenderanno a prestesto, per non essere accusati di essere censori politici, per criticare il conduttore la frase di Luttazzi in cui dice che non si può procedere nella festa per la fine del berlusconismo perchè alla ballerina sono venute le mestruazioni.

Ebbene diranno, questi, che assolvono le battute sulla Bindi e sulle donne in generale e che utilizzano il corpo delle donne come mezzo di scambio, che si offende la figura femminile parlando di cose intime e private.

Ebbene se volete fare della polemica non prendeteci a pretesto.

Non utilizzate un fatto biologico e naturale di cui non ci vergogniamo mai (nemmeno in “quei” giorni, come dice, falsamente pudica, la pubblicità) per difendere la nostra dignità femminile; non è a sentir parlare di mestruazioni che ci indigna è vedere e sentire come ci trattate ogni giorno, nella vita e nella politica.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Femminile, Politica e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

9 risposte a Ma si può dire mestruazioni in televisione?

  1. Poesia ha detto:

    Potrebbe essere considerato un buon pretesto da prendere al balzo da questi parrucconi ipocriti, e troverebbero pure una buona parte della popolazione che gli darebbero ragione.

  2. palbi ha detto:

    ma dai, davvero ci sono state polemiche su questa cosa?
    Ma allora non va bene parlare neanche di erezione, pipi’ e popo’ ?

    • silvanascricci ha detto:

      Caro Palbi, ancora no ma non mi stupirei se lo facessero.
      Comunque pipì, popò ed anche erezione si possono dire; i primi perchè sono stati sdoganati da comici da avanspettacolo che li hanno utilizzati in tutte le sue declinazioni, l’ultima perchè fa tanto virile.

  3. Barabba Marlin ha detto:

    io non tralascerei il ruolo della torta nella battuta, la ballerina era nella torta, alla ballerina vengono le mestruazioni e non si può più festeggiare con la torta (e non con la ballerina!), messa così puoi sostituire anche la protagonista con un bambino che ancora non sa usare il vasino, l’attenzione è al cibo contaminato, non alla funzione fisiologica, anche se non avrebbe senso un bambino in una torta, eccetto se fossi Luttazzi, in quel caso aggiungerei “tranne che in una festa di preti cattolici”

    • silvanascricci ha detto:

      Caro Barabba, questi sono concetti troppo raffinati per i nostri illustri censori ed anche per la grande maggioranza dei telespettatori.
      Se punteranno all’argomento (e spero non lo facciano) per innescare l’ennesima puntata della polemica santoriana lo faranno solo su questo semplice aspetto puntando sul ribrezzo che gli umori corporali producono e solo alcuni producono, altri sono già stati sdoganati.

  4. rasoiata ha detto:

    BRAVA!
    BRAVA!
    e ancora
    BRAVA!

  5. Antonio ha detto:

    Vado di fretta, ciao Silvana, devo correre in farmacia… ma voglio solo dirti BRAVA! Però dovresti anche far vergonare a quelle tante pu…elle e/o one che fanno di tutto per dsrsi al primo venuto. Non sono maschilista e rispetto le donne, la loro privacy e sopratutto la loro dignità. Per questi motivi io al posto del comico mi sarei astenuto dall’esprimermi in quel modo. Al massimo avrei detto che la ballerina non era disponibile in quel momento.- Un abbraccio. Antonio. P.S. Commenterò con calma “L’utopia della parola” . Ciao. A.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...