Dove si nascondono i razzi


Il ritratto più feroce e spietato del capo ultras serbo Ivan bogdanov lo fa Claudio Valeri su Rai 2 quando dice che il capo degli ultras è solo un ciccione che si era nascosto nel vano motore di un pulmann, come una pantegana.

Magari uno si chiede come ha fatto questo ciccione ed i suoi accoliti ad entrare a Marassi armati fino ai denti come kamikaze ceceni, ed ecco che, prontamente, arriva la risposta del capo della mobile di Genova che sostiene che gli oggetti piccoli sfuggono, si nascondono in parti del corpo che non possono essere perquisite.

Evidentemente li nascondono nello stesso posto in cui noi italiani siamo abituati a prenderlo da sempre.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Sport e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

23 risposte a Dove si nascondono i razzi

  1. UMBERTO ha detto:

    a Genova ci sono ottimi pubblici ministeri che sanno come governare le manifestazioni in piazza.

    Bastava mandarceli tutti a fronteggiare questi bravi ragazzi, non mandare quei violenti poliziotti e carabinieri che non sono capaci a mantenere l’ordine pubblico.

  2. Quarchedundepegi ha detto:

    È una buona idea… occhio alle emorroidi!

  3. Antonio ha detto:

    Ciao Silvana, sei grande! E’ drammaticamente ridicola e veritiera la conclusione del tuo articolo. Ma è possibile che invece di partire, gai e sereni per godere una partita di calcio, questi cialtroni, premeditatamente, si erano armati per fare la guerriglia e per distruggere lo stadio di Genova? Dov’è finito il puro agonismo e l’affratellamento che dovrebbe donare lo sport in tutte le sue manifestazioni? Vedo che l’umanità sta perdendo giorno dopo giorno il senso e la coscienza dell’appartenenza al genere umano, scendendo spesso al di sotto del naturale istinto delle belve feroci.
    – PERCHE’? –
    Perchè l’uccello si libra nel cielo
    signore dell’aria,sicuro nel sole?
    Perchè il leone della foresta
    appagata la fame pacifico resta?
    Perchè la scimmia salta e cammina
    s’arrampica e vola nel bosco tra i rami
    se solo per fame si cerca le bacche
    e ride e gioisce nel cogliere un cocco?
    Perchè la rana col suo manto a puà
    nel pantano s’immerge, poi al sol se ne va?
    Ma l’uomo perchè nel pantano ciresta
    nel pantano del male dell’umana foresta?
    Perchè abbandona gli eterni valori
    di pace e giustizia, fratellanza ed amore
    se anche l’uccello si crogiola al sole
    se il sazio leone a nessuno fa male
    se al sole la scimmia si cerca i pidocchi
    ed il rospo perfino aborrisce il pantano?
    Pure se sazio, perchè toglie il ricco
    ol pane di bocca
    ai fratelli reietti, ai più derelitti?
    Perchè il cielo non cade con tonfo pesante
    sul cuore e sul capo dell’EGOISMO IMPERANTE?
    (Tratta dalla mia raccolta intitolata “Gridi d’amore e di libertà” pag. 107).

  4. Antonio ha detto:

    Silvana scusami tanto non ho aggiunto nè un ringraziamento per l’ospitalità nè i saluti. Mi è scattato il clic di invio senza volere. Perdonami. Grazie per la tua cortese ospitalità- che non mi neghi mai- e abbiti un caro abbraccio dal tuo fututo cicerone. Antonio.

  5. Baol ha detto:

    Ah beh, a ‘sto punto noi italiani potremmo entrare negli stadi con dei missili intercontinentali…

  6. Franz ha detto:

    Visti i miei tempi di reazione un po’ lenti alle tue frequenti pubblicazioni (ma le leggo tutti i giorni), riassumo qui il mio commento agli ultimi quattro post, andando a ritroso.

    ‘Dove si nascondo i razzi’: ma se è vera la tua ipotesi, non è che magari, una volta tanto, un’esplosione fortuita… Ma forse è meglio di no, pensa quanto bisognerebbe pulire, dopo.

    ‘Mi devo preoccupare se…’: mi meraviglierebbe molto il tuo interesse da parte delle alte sfere e degli imbecilli che le popolano, se anche il mio blog, di tanto in tanto, non fosse oggetto di visite dalla provenienza un po’ inquietante. In particolare ho un visitatore non ben identificato da Mosca che mi si deve essere molto affezionato. Sta a vedere che Putin… Comunque, tornando a te, quando finalmente ti faranno ministra per l’attuazione di qualche cosa, ricordati degli amici!!!

    ‘Vaffanbicchiere proprio no!’ : sei proprio temeraria, vedrai che ora che hai scritto quella innominabile imprecazione, le visite dai ministeri si moltiplicheranno…

    ‘Sconto di governo per il gioco d’azzardo’: ecco, parlando sul serio, questa è la notizia di una porcheria di regime che mi è arrivata come le altre, ormai quotidiane o quasi. Fra l’altro conoscevo il problema e la sua entità dato che seguo sempre Beppe Grillo, che ne aveva parlato in passato ripetutamente. Nel metabolizzare questa ultima notizia, però, mi è sembrato che la sua scandalosità sia del tutto particolare, con i tempi che corrono. Sul sito on-line del Fatto quotidiano ha avuto per qualche ora il titolo principale, prima di essere spodestata da qualcos’altro. Hai fatto comunque bene a parlarne; cerchiamo, per quel che possiamo, di non abbassare la guardia.

    Salutone e …alle prossime!

    • silvanascricci ha detto:

      Rispondo nello stesso ordine:
      1) sarie disposta a pulire pur di toglierci questa gente d’attorno
      2) sei messo peggio di me se anche Putin è sulle tue tracce, quello mica scherza era a capo del KGB
      3) allora ben vengano perchè mica mi pento di averlo scritto
      4) sapevo che anche Grillo ne aveva parlato, l’ho riproposto perchè di è in attesa del pronunciamento della Corte dei Conti

      Besos e alla prossima.
      P.S: dobbiamo ancora farci un giro, a tarda notte, al bar Bianco!

  7. Giovanni Farzati reporter Salerno ha detto:

    Ciccione? non credo, un violento che dovrebeb stare in qualche istituto per essere rieducato. Marassi? Marassi a porte aperte, cioè niente controlli. Vedi poi quello che succede..

    • silvanascricci ha detto:

      Ammetterai che per uno che si crede la reincarnazione dello spirito vendicativo della grande Serbia essere chiamato ciccione non è il massimo.

  8. Bibi ha detto:

    Deve essere lo stesso posto dove li teneva Saddam…anche se i suoi erano più grossi. Del resto Bush ha sempre sostenuto che Saddam era un pervertito.
    a.y.s. Bibi

  9. Veramente bombe carta e bengala proprio piccoli non sono. al tatto si dovrebbero sentire e mi fermo qui.

    La verità é che li si dovrebbe fermare prima e perquisire in luoghi isolati (facendoli scendere uno ad uno da autobus o treni) prima di arrivare in loco. Altrimenti quando sono in massa e per le strade di una città non puoi certo perquisirli ma punti solo a farli entrare nella “gabbia” sperando che tutto vada bene.

    Tra l’altro a Genova erano in giro già nel pomeriggio a fare quello che volevano. E’ stato tutto deliberato apposta a mio avviso.

    Detto questo, mi fermo. Già sul mio blog ne ho parlato martedi notte ed ora ho solo tanta amarezza e rabbia.

    • silvanascricci ha detto:

      Per te che vivi a Genova deve essere stato terribile, il calcio, lo sport sono un pretesto come un altro per scatenare rabbie, frustrazioni e violenze.

  10. Ernest ha detto:

    Direi che intanto bisognerebbe farli i controlli… probabilmente Ivan è entrato con il razzo in mano
    un saluto

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...