Vita da parassita


Lavoro 60 ore alla settimana.

Me ne pagano 36.

Ma non sono un lavoratore in nero

Sono una parassita.

Sono una dipendente statale.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Varie ed eventuali e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

16 risposte a Vita da parassita

  1. UMBERTO ha detto:

    purtroppo per pochi parassiti tutti i dipendenti statali vengono equiparati.

    Non si senta cosi, primo perchè lavorare 60 ore non è da parassita, secondo perchè lo Stato sta cambiando, tanti di quelli vecchi che erano abituati a fare i parassiti sono spariti, quelli che ancora rimangono piano piano vengono emarginati.

    Quello che noto è un generale miglioramento perchè se ci fa caso tante disfunzioni che c’erano prima man mano stanno sparendo. Anche in Italia si sta arrivando alla consapevolezza dell’importanza del funzionamento della pubblica amministrazione da parte degli stessi lavoratori.

    E se qualcuno le dice che è una parassita, faccia come faccio io, se ne freghi…… quello che siamo lo sappiamo noi..

    • silvanascricci ha detto:

      E’ una consapevolezza che nutro da tempo; e mi creda io sono orgogliosa di lavorare per lo stato (magari meno per lo stipendio, ma insomma…)

      • UMBERTO ha detto:

        e questo è un bene… nello Stato bisogna credere.

        Sono convinto che se vi fossero meno sprechi si potrebbe aumentare anche lo stipendio, ma per quelli ci vuole ancora una maggiore consapevolezza di tutti i cittadini.

  2. Antonio ha detto:

    Coraggio “parassita” sii forte e non ti definire tale. I parassiti, anzi i vampiri sono quelli che ti (e ci)succhiano il sangue notte e giorno con la malapolitica e le tante vane promesse.
    @ Silvana.
    Carissima Silvana ciao, vorrei domandarti una cortesia. Ho tentato di aprire un blog che si chiama “Canti al vento e poesie sparse”, ma oltre alle prime righe- con richiesta di aiuto- non sono riuscito mai più a scrivervi qualcosa. Potresti, per cortesia, scrivervi un commento al fine di animarlo? Potresti darmi qualche consiglio in merito? Sai sono a digiuno dei misteri del web. Grazie per la tua collaborazione e per la tua gentilezza. Ti abbraccio. Antonio.

  3. Giovanni Farzati reporter Salerno ha detto:

    bisogna lavorare ancora meno, non ricevere soldi ma beni di prima necessità, come Lauro insegnava, scarpe, pane, vino, così da parassità uno mangia meglio..Questo è vedere il mondo da un’altra angolazione..

  4. palbi ha detto:

    ero abituato a lavorare 10-12h al giorno, tutti i giorni e qualche ora anche nel week-end
    Adesso lavoro dalle 9 alle 5, con tanto di pausa pranzo nel mezzo

    Onestamente ti devo dire che rimpiango quando lavoravo con + passione perchè il lavoro riservava soddisfazioni

    PS: sperando che le 60h le fai x passione e nn xkè ti costringono

    PPS: senza nulla togliere al fatto che se lavori 60, per 60 devi essere pagata

    • silvanascricci ha detto:

      Caro Palbi, sicuramente lavoro 60 ore anche per passione ma non solo, però lo stipendio mi rimane da 36 ore, potenza e misteri della pubblica amministrazione.

  5. Ernest ha detto:

    il vero parassita è Brunetta!

  6. Tonino ha detto:

    Quindi sono un parassita anch’io !
    Pensavo di essere utile allo stato, alla sanità, alla collettività..ed invece !
    Tutto gettato alle ortiche : corsi d’aggiornamento, libri, ECM a mie spese, ( a Novembre a Bologna )…
    Se le cose stanno così :
    ”Ho solo 6 ore al giorno di tempo disponibile da dedicare al lavoro.”
    Brunetta prendi appunti e controlla le mie tasse .
    Siamo gli unici che le paghiamo.
    Ciao T.

    • silvanascricci ha detto:

      Anche tu fai parte della cricca dei parassiti?
      Benvenuto, carissimo!

    • mauro ha detto:

      Parassita è l’extracomunitario africano che vive da due anni ormai , nel mini-appartamento di mia sorella.
      Lei l’ha ospitato per un periodo di tempo ma Lui ora ,non solo non se ne va ,ma continua a tirar fuori scuse alle quali mia sorella crede poichè NON riesce a”costringerlo” a lasciarla libera.
      – Sempre in giro in macchina , si fa comperare pesce perchè i musulmani non mangiano carne e mia sorella va in giro in bici (scassata tra l’altro)e senza soldi.
      Non sappiamo che fare. . . se avete idee..
      Quello Sì che è un parassita davvero.

  7. mauro ha detto:

    Scusate ! forse il mio commento non c’entra nulla ….

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...