Il discorso di Mirabello


La cosa più rilevante del discorso di Fini a Mirabello?

Gli occhiali al titanio di Bocchino si notano meno di quelli di Fini.

Feltri vede travi negli occhi di Fini,

ma non vede pagliuzze negli occhi di Schifani.

Più Spatuzza che pagliuzza.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Politica e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

18 risposte a Il discorso di Mirabello

  1. Fini ha voluto una linea politica vicina a Berlusconi; poi il Berlusconi ha deciso di metterlo in un cassetto; utilizzando anche una campagna stampa discutibile; quelli di An, la base, dicono che non lo vorteranno perchè ha distrutto un Partito…valli a capire..io mi chiedo, ma da prima non si sapeva che Berlusca detta lui l’agenda nel suo ambito politico e non solo?

    • silvanascricci ha detto:

      E ad immaginare che Berlusconi possa fare il bene del paese, sapendo perchè è entrato in politica, ci voleva immaginazione o stupidità od ingenuità.

  2. rasoiata ha detto:

    Non c’entra con questo post ma volevo complimentarmi con la proprietaria degli occhi che campeggiano in testa al blog.
    Mi sono comparse all’unisono Tre icone:
    Mata Hari
    Maria Callas
    Lucia Bose’.

    Intrigantissimi.

  3. silvano ha detto:

    Non avevo alcuna aspettativa circa il discorso di Fini (a dir la verità immaginavo un dietro front) e invece da questo lato mi ha sorpreso.
    Ora vedremo. Il berlusconismo, come moda – atteggiamento, è in caduta libera, ma forse Fini ha aspettato troppo.
    Di sicuro si andrà a votare in tempi brevi, non restano spazi di riconciliazione, i ponti sono stati tagliati nettamente.

    • silvanascricci ha detto:

      Gli spazi di riconciliazione, secondo me, non ci sono; ma adesso faranno tutti a gara a non restare con il cerino in mano e poter dare la colpa all’altro delle probabili elezioni anticipate.
      E in tutto questo bailamme il PD che fa? litiga, Chiamparino contro Bersani, Seracchiani contro Chiamparino e tutti contro Vendola; ancora una volta l’agenda politica italiana viene dettata dalla destra.

  4. Tonino ha detto:

    Torna a Mirabello !

    Mira ‘o mare quant’è bello!
    Spira tanto ammutinamento.
    Dimmi tu a chi tiene mente
    Che da sveglio stai a sunnà.

    Guarda, gua’ chistu ciardino;
    Siente, sie’ sti sciure arance.
    Nu prufumo accussì fino
    Dinto ‘o core se ne va…

    E tu dice “I’ parto, addio!”
    T’alluntane da stu core…
    Da l’affari e da l’ammore…
    Tiene ‘i tuoi ‘e nun turnà

    Ma nun me lassà
    Nun darme stu turmiento!
    Torna au Parlamentu,
    Famme campà!

    Vide ‘o mare de Montecarlo,
    Che tesoro tieni l’in fondo:
    Chi ha girato tutto ‘o munno
    Nun l’ha visto comm’a ccà.

    Guarda attuorno sti sserene,
    Ca te guardano ‘ncantate
    E te vonno tantu bene…
    Te vulessero vasà.

    E tu dice “I’ parto, addio!”
    T’alluntane da stu core…
    Da lu partito dell’ammore…
    Tiene ‘o bbocchino ‘e nun turnà

    Ma nun me lassà
    Nun darme stu turmiento!
    Torna a parlamento ,
    Famme campà!
    TonDel ’10

    libero adattamento da
    ”Torna a Surriento”

  5. rick-ione ha detto:

    a me fini non è mai piaciuto e vi dico il perchè: perchè quando non era nessuno, e le speranza di andare al governo erano nulle, ha usato il principe (come l ha chiamato lui) per ottenere quel salto da fascista a uomo di destra europea per poter governare.
    ora che il principe è in fase calante (speriamo 4EVER) l’ abbandona al suo destino, sperando di uscirne pulito prima che la storia emetta il suo giudizio sul caimano (e il giudizio sarà impietoso)

    il giornalaio non è che non vede l albero nel culo di schifezza, lo vede benissimo, ma ordini di scuderia dicono di indossare un bel paio di occhialoni scuri, e meglio ancora che si giri dall’altra parte…

    • silvanascricci ha detto:

      Anche a me il discorso di ieri di Fini a Mirabello, e lo ho ascoltato tutto, non è piaciuto molto, proprio perchè troppo tardivo, e va bene che è meglio tardi che mai ma dove è stato finora, che aveva tappi nelle orecchie e fette di prosciutto sugli occhi?

  6. alvi ha detto:

    Allora,
    berlusca aveva già comprato 9/11 del partito di fini e così al delfino di Almirante è toccato entare a corte, prima di restare un generale senza esercito.
    A quel punto non conta più niente.
    Poi berlusca pensa agli affari suoi e chi comanda è trebossi: in alto un’area geografica di pura fantasia (atlantide è esistito, la padania no) affanculo tutti gli altri.
    Al nostro generale restava solo la pensione e la rassegna stampa in emeroteca…
    siccome c’ha un pò di ambizione, via alla nuova destra, prima che i Lombardo del sud raccolgano malcontento e consenso.
    Del resto che glie ne frega?
    Se va bene al nord stravince la lega, al centro vincicchia la sinistra, al sud non perde il mischione neonato.
    berlusca evapora (politicamente), speriamo non sia peggio!
    Alvi saputello

  7. rick-ione ha detto:

    ma ho visto ora ora una tua foto.
    Silvana, minchia ma sei strafiha! e se lo dico io che preferisco un culatello ad una mortadellona, lè proprio vero!

  8. rick-ione ha detto:

    occhialoni e canotta a righe

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...