Il polipo, la trota e altri animali


Il Trota è invidioso del polipo tedesco.

Anche lui vuol mettersi a pronosticare.

Ma non conosce bandiere.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Varie ed eventuali e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

9 risposte a Il polipo, la trota e altri animali

  1. Baol ha detto:

    Sembra uno di quei messaggi in codice del KGB…

  2. Rick-ione ha detto:

    Silvana lo so che non c entra niente con il tuo articolo, ma ti posto questo indirizzo e dimmi se non è interessante questo articolo…
    http://www.ilfattoquotidiano.it/2010/06/29/un-punto-di-partenza-fondamentale-la-laicita/
    fammi sapere il tuo commento, ci tengo molto, grazie, rick

    • silvanascricci ha detto:

      L’articolo in questione è veramente bello, ben scritto e pone alcuni quesiti degni di nota.
      Innanzitutto mi trovo particolarmente d’accordo sulla suddivisione e relativa descrizione di atei ed agnostici, d’altronde io, da agnostica, ho spesso portato gli stessi argomenti (anche se non così ben esposti) a sostegno della tesi che l’essere agnostici non è tanto una mancanza di presa di posizione quanto piuttosto un porre la ragione al di sopra di altre considerazioni o atti di fede (che entrambi, credenti ed atei applicano).
      Molto ben posta e perfettamente condivisibile anche l’osservazione sulla Bindi e la sottile distinzione che passa tra cristiano e cattolico (ho verso il primo una certa stima che mi manca completamente per il secondo).
      Il tema della laicità è difficile da affrontare in un paese che non ha coscienza di sè e, quindi, neppure del diverso da sè; la laicità dello stato porta seco il fondamentale principio giuridico della separazione dei poteri che può essere estesa ed applicata anche alla necessaria divisione tra potere temporale e potere religioso.
      Lo stato non ha da essere praticante di religione alcuna, la fede o la non fede rimangono concetti e sentimenti che devono essere completamente slegati dalla visione dello stato e dalle sue relative legiferazioni.
      Tutto questo parlare a vuoto che se ne fa, spesso utilizzando nozioni prese in prestito e senza conoscere nulla nè della teologia nè del diritto portano non solo al nulla ma alla costituzione di una mentalità che accetta l’ordine religioso come ordine giuridico e, soprattutto, confonde i piani del reato e del peccato.
      Sull’ipocrisia di chi predica comportamenti morali e moralizzanti e pratica tutt’altra strada non voglio dire nulla per carità non religiosa bensì umana.

      Caro Rick spero di essere stata abbastanza esauriente nel risponderti; è però argomento che merita di essere tratta ancora.
      Besos

  3. Rick-ione ha detto:

    pienamente d accordo su tutto!
    e pienamente d accordo anche sul fatto che merita di essere trattato ancora…

  4. Un commento degno del KGB? Niente, la trota, animale semplice, ma quando prende la faccia di un carro armato padano sono guai seri, specialmente per l’angelo di Menton…A buon intenditore,poche parole;
    sulla faccenda agnostici, laici, morale cattolica; agnostici, condivido il loro essere, morale cattolica, laicità, mi sembra che come scrive Silvana sia giusto.

  5. Barabba Marlin ha detto:

    prima ancora delle bandiere, il problema è il significato del termine “pronosticare”, quando lo ha sentito avrà pensato che fosse qualcosa inerente il porno

  6. notizia da mettere in post, dovrebe tirare Giovanni Farzati e Michel Abbatangelo

    Il suo mestiere lo fa bene, la D’Addario camminava per strada a Roma come fosse seguita da un fascio di luce .A spasso la D’Addario, avrà pensato che c’è troppa gente fuori di testa; la verità è che vip, mezzi vip, mezze pippe, politici, frulloni, frullati, surriscaldati, se ne fregano di giovani e famiglie, la Patrizia D’Addario è stata contestata al corteo contro il ddl intercettazioni, Paolo Liguori ha commentato a La 7 che già esiste una legge in merito non rispettata, ad una legge arriva un’altra legge, avanti di questo passo si arriva al manicomio nazional popolare
    E poi, che differenza c’è tra una ragazza-escort e un politico-escort? Che quest’ultimo è brutto; entrambi passano da una casa all’altra. Pensano ai fatti loro, d’altronde la vera battaglia è riuscire ad arrivare a Roma; poi? cellulari spenti, cafoni casa, sex,cocacola,ristoranti,alla faccia dei brodolini.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...