Inviti sbagliati


Alla festa del 1° maggio, sul palco, c’erano tutti.

Mancava solo il lavoro.

Qualcuno deve aver fatto casino con gli inviti.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Varie ed eventuali e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

12 risposte a Inviti sbagliati

  1. Ernest ha detto:

    hai assolutamente ragione Silvana! lottiamo per fargli arrivare quell’invito
    un saluto e auguri in ritardo

  2. Marinella da Durban R.S.A. ha detto:

    In compenso il 1 maggio c’e’ stato l’ennesimo morto sul lavoro, questo operaio si era presentato perche’ aveva paura di perderlo quel lavoro, qualcuno ha commentato che probabilmente non conosceva la macchina imballatrice.
    Altra vergogna …. assumere persone che utilizzano mezzi pericolosi senza esperienza, dicono tanto dell’Africa ma va la’, ma va la’!
    Un abbraccio, Marinella

    • silvanascricci ha detto:

      Di lavoro ce n’è poco e di quel poco si muore nella assoluta indifferenza dei datori di lavoro e nella cupa rassegnazione dei lavoratori.

  3. Franz ha detto:

    Forse il tema del lavoro è stato un po’ trascurato (ma, davvero, non del tutto).
    Il concertone tuttavia è un evento importante, e, a me che l’ho seguito tutto in tv, non ha affatto deluso.
    Come sempre ha avuto alti e bassi, ma gli alti sono stati intensissimi.

    Fra questi, c’è stata la lettura, da parte della conduttrice Sabrina Impacciatore, di una poesia di Edoardo Sanguineti che non conoscevo, “Ballata delle donne”, che mi ha commosso profondamente per la sua bellezza classica.
    Non so se conosci quella poesia: la si può leggere qui.

    L’interpretazione della presentatrice è stata all’altezza del testo; per rivederla, però, l’unica fonte è il sito della RAI che ripropone, previa installazione del programma Silverlight, l’intero concertone (viene fornito l’ausilio di un indice per ritrovare i singoli brani): vedi qui.

    Ciao lavoratrice, salutone.
    Franz

    • silvanascricci ha detto:

      Caro Franz, è una poesia che non conoscevo (mi ha fatto piacere la tua segnalazione) ed è davvero molto bella.
      Non dico che nel concerto del 1° maggio non ci siano stati anche momenti interessanti e particolari; inoltre i concerti sono sempre una festa e ben vengano; dico soltanto che ormai i sindacati si occupano di più dell’evento mediatico che non del tema che l’evento fa nascere.
      Secondo me, ormai, i sindacati sono più bravi ad organizzare eventi che a difendere le istanze e le conquiste dei lavoratori. (troppo forte questa?!?).
      Un carissimo salutone anche a te.

  4. No nessun errore. Era la festa del lavoro quindi era giusto che non fosse stato invitato… sic.

    Concordo con te i Sindacati sono bravi a fare manifestazioni ma non, poi, a lottare veramente quando devono ottenere qualcosa.

  5. riccardo ha detto:

    Vabbe’, Silvana, quando si tratta di lottare con gli operai (ed anche con gli insegnanti ed altri) i sindacalisti ci sono ancora.
    Certo, sta a noi dar loro la sveglia, quando dormono o firmano porcherie.
    Cisl e Uil, per es., nonostante tutte le magagne ed i “pisolini” della CGIL, sono impresentabili.
    W il lavoro ed i lavoratori!

  6. riccardo ha detto:

    E’ vero.
    Scusa, non intendevo polemizzare.
    Bonne nuit!

    • silvanascricci ha detto:

      Ma figurati Riccardo non l’avevo mica presa come una polemica.
      Poi in questo blog le polemiche sono ben accette.
      Bonne nuit à toi cher Riccardo

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...