Emergency


A me Gino Strada, uomo confuso come disse Berlusconi, piace molto.

Mi piace per quello che dice e, soprattutto, mi piace per quello che fa e come lo fa; fa il medico senza guardare a quale etnia, fede religiosa o credo politico appartenga chi cura e chi ha bisogno.

Ho conosciuto personalmente un paio di suoi collaboratori tra cui un chirurgo plastico che, stanco di rifare tette e culi a paccate di migliaia di euri, ha mollato tutto e se ne è ritornato a fare il medico vero per persone che di lui e della suo mestiere avevano bisogno.

Ed è per tutte queste ragioni che Strada ed Emergency sono testimoni scomodi per molti, siano governi o singoli signori della guerra.

La dimostrazione è data anche dalle frequenti prese di posizione contrarie alle sue iniziative e all’arresto di tre cooperanti italiani in quel di Helmand (Afghanistan).

*********

“Vogliono togliere di mezzo un testimone scomodo”, ha detto Strada in una conferenza stampa, riferendosi al fatto che la sua organizzazione sanitaria è attiva nella zona più calda della guerra delle forze afghane e internazionli a guida Nato contro i talebani, la provincia di Helmand, dove ieri sono stati arrestati un medico, un infermiere e un tecnico della logistica italiani di Emergency.

“La priorità è ora quella di portare in sicurezza queste persone”, ha aggiunto Strada.

L’ambasciatore italiano in Afghanistan, Claudio Glaentzer, ha incontrato oggi i tre italiani in una struttura del ministero dell’Interno afghano nella provincia di Helmand e ha detto che stanno bene, come ha riferito un portavoce della Farnesina.

I tre volontari sono stati accusati dalle autorità afghane di avere partecipato ad un complotto per assassinare il governatore della provincia, Gulab Mangal. Nell’ospedale, ha detto un portavoce del governatore, sono state trovare pistole, granate e due cinture esplosive.

(dall’agenzia Reuters)

Emergency ha respinto le accuse definendole “ridicole e grottesche”.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Salute e sanità e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

5 risposte a Emergency

  1. Franz ha detto:

    La grandezza di Gino Strada e della sua opera è immensa.
    Mi auguro di cuore che quest’ultima sporca vicenda finisca bene, anzi che serva a ribadire i valori in campo, cioé a dare risalto a quei medici che, come il chirurgo della felicissima vicenda che citi, preferiscono fare scelte così radicali.

    Ciao Scricci, e buona settimana !

    • silvanascricci ha detto:

      Ti riporto un commento di tale Y che mi è arrivato su un social network; come potrai vedere le opinioni sono nettamente divergenti.
      Ma io che ho visto operare gli uomini e le donne di emergency rimango della “nostra” opinione.

      Scomodi de che?

      Ma per piacere…

      Se c’è una ONG che ha sempre lavorato con pressapochismo e senza conoscere anche solo vagamente parole come correttezza, professionalità ed indipendenza è proprio la ONG di Strada… visto l’ambiente equivoco che Emergency ha creato nelle sue strutture in Afghanistan non ci sarebbe nulla di strano e nulla di cui meravigliarsi se qualcuno della staff avesse coperto qualche guerriglierio (per cui Emergency ha sempre mostrato simpatia e supporto, alla faccia dell’indipendenza).

      Fortunatamente in Afghanistan ci sono anche molte altre ONG che al posto di fare inutile politica hanno come unico obiettivo quello di aiutare la popolazione; purtroppo ONG, che vivono solo di politica e correlati (ma che godono di grande e immeritata visibilità ), come quella di Strada non fanno altro che drenare donazioni private da quelle ONG che ne hanno realmente bisogno e che poi fanno fatica a trovare due euro per i loro progetti o farsi quel minimo di pubblicità per far sapere: “guardate che esistiamo e stiamo facendo questo e quello! Dateci una mano!”

      D’altronde per tastare la serietà di Emergency basta confrontare il suo sito con quello di Medici senza Frontiere… siamo su due livelli completamente diversi di serietà…

  2. Pingback: Notizie dai blog su Emergency, per il Times gli italiani hanno confessato

  3. Ernest ha detto:

    sono scomodi Silvana e li non vogliono nessun testimone!
    Fuori subito!

    • silvanascricci ha detto:

      Che lo siano lo dimostra anche il fatto che per loro vari nostri ministri non si sono prodotti in una dichiarazione di presunta innocenza ma di presunta colpevolezza!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...