La mano di dio dei Los Angeles Lakers


Come alcuni di voi sanno io sono una grande appassionata di basket, nonchè una viscerale e sfegatata tifosa della Fortitudo Basket Bologna.

Non so quante partite ho visto in vita mia, quante trasferte mi sono fatta in giro per l’Italia e per l’Europa, quante notti ho passato davanti al palasport per prendere i biglietti del derby, quanti giocatori ho visto sfilare sotto gli occhi, quante azioni strane, inverosimili, assurde o bellissime ho visto sui parquet.

Ma una cosa così non l’avevo vista mai.

E non è l’azione in sè, già alquanto bizzarra, che mi può stupire; ma la risposta e la giustificazione che è stata data successivamente dal prode spettatore.

Il prode “idiota” altri non poteva essere che un italiano, ma mica uno qualunque; NO è stato un altro erede di casa reale, la casa Agnelli, nella figura di uno dei suoi massimi rappresentanti, ossia il mitico Lapo Elkann.

Il quale per giustificarsi che cosa ha pensato bene di dire: “Non conosco le regole”.

E te pareva che ci potesse essere un italiano noto che dicesse il contrario?

Vi ho lasciato nella suspence di sapere che abbia fatto il Lapo nazionale perchè la possiate leggere per intero qui

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Sport e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

20 risposte a La mano di dio dei Los Angeles Lakers

  1. palbi ha detto:

    no ma questo e’ scemo proprio!
    Che poi se non sai le regole c’hai proprio l’esigenza fisiologica di prendere il posto a bordo campo. Ritardato!

    PS: sicuro tempo 10 anni ce lo troviamo ministro

    • silvanascricci ha detto:

      Visto il metro di valutazione con cui si scelgono i ministri, non mi stupirei.
      Almeno un posto da sottosegretario non glielo toglie nessuno.

  2. Marinella da Durban R.S.A. ha detto:

    Cara Silvana, il deficente di turno pur di farsi vedere le prova proprio tutte, credeva di essere all’asilo o lui e’ da asilo. Non ho parole …. comunque il basket e’ un bellissimo sport, noi ci siamo appassionati al rugby (quello vero) ed io a 50 anni sono entrata per la prima volta nella mia vita in uno stadio. I cosiddetti sport poveri sono i migliori in assoluto perche’ respiri la competitivita’ del match ma anche la grande fratellanza degli sportivi. In bocca al lupo x la tua squadra, la nostra quest’anno va maluccio ma speriamo di rifarci. Un abbraccio

    • silvanascricci ha detto:

      Cara Marinella, la mia squadra è finita in serie ZZZZZZ, ma io continuo a seguirla lo stesso.
      Quando è amore, è amore

  3. magocamillo ha detto:

    Grande Lapo.. sempre tra le (palle) te lo ritrovi..!!

  4. Marinella da Durban R.S.A. ha detto:

    Di sicuro a lui non serve il drug-test e’ gia’ fatto di suo, pare che fosse un metodo Agnelli fin dalla piu’ tenera eta’! Lapo e’ nato FATTO!

  5. Ernest ha detto:

    come dire non ci facciamo mancare niente! Ma si sa da noi ultimamente le regole non contano molto.
    Comunque pensate se fosse successa da noi e nel calcio…
    saluti

    • silvanascricci ha detto:

      Avrebbero sospeso il campionato e mandato Lapo direttamente nella curva di quelli che stavano perdendo, che ci avrebbero pensato loro.
      Ciao

  6. cescocesto ha detto:

    come diremmo a livorno: che bobo.
    chi altri se non lui poteva fare una cazzata così grande e poi avere pure la faccia tosta di giustificarla?
    quasi quasi se torna in italia potrebbe fare il premier.

    • silvanascricci ha detto:

      Questa è una risposta a quattro mani (a proposito la ragazza con la valigia, qui di fianco a me, ti comunica che ha il PC rotto, non può scrivere e vedere nulla se non a scrocco da me, e in più ha pure perso “momentaneamente” la pizza story salvata sul suddetto PC e che doveva inviarti).
      La ragazza con la valigia non smette più di ridere per il “bobo” quindi il suo contributo al commento finisce qui.
      Il mio è il seguente: se fosse capitato durante una partita della mia squadra (e dio non voglia pure un derby) del citato Lapo non sarebbe rimasta neppure la memoria e non avremmo mai corso il rischio di vederlo diventare premier.

      La ragazza con la valigia si è momentaneamente ripresa e ti comunica che la volta che si è recata (una settimana fa) alla riunione di ben quattro gruppi ultras non è stata altrettanto boba.

      N.d.R: alla riunione ultras ci era andata perchè il “volantinatore” era piuttosto caruccio.
      Stammi bene.

    • cescocesto ha detto:

      non dubito che del citato Lapo non sarebbe rimasta memoria: si sa che in fondo gli emiliani son più sanguigni dei losangeliani (??).

      questa Ragazza con la Valigia è proprio inaffidabile nello scrivere commenti a quattro mani. comunque ringraziala per la comunicazione, credevo stesse proseguendo la sua vendetta per la mia invocazione della neve.
      non sono sicuro di aver capito cosa sia la pizza story.
      ok, forse sì.

      vi abbraccio!

      • silvanascricci ha detto:

        La pizza story (detta anche crodino story) è quella con il fanciullo che ci porta le pizze a casa.

  7. Ammetto di preferire il calcio ma mi piace molto il basket. Lapo Elkann…. no comment. E’ solo un coglione. Scusa la parola forte. Ma quando ci vuole ci vuole.

    • silvanascricci ha detto:

      Caro Daniele, in questo caso non mi pare che coglione sia una parola troppo forte.
      A me era venuto in mente di ben peggio.

  8. @cesco: ma oh!!!! come inaffidabile?!?! insomma, qua mi si denigra, non ho parole.
    la pizza story è quella sul pizza man, come ha già anticipato la scricci, e vedo di fartela recapitare in qualche modo prima della mia partenza per istanbul! 😀
    (anche se, visto che sono inaffidabile, qua.. non so mica.. eh.. no perché.. insomma..)

    • cescocesto ha detto:

      beh, hai abbandonato l’importantissima scrittura di un post a quattro mani così su due piedi.. però dai, sei tornata per la conclusione, e poi riconosco che bobo fa parecchio ridere!

      (senso del commento: cercare di farsi perdonare per avere news sul pizza/crodino man)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...