I fast food del cervello


Più Mc Donald’s che Ferran Adria.

Più Moccia che Pessoa.

Più TG1 che quotidiani importanti.

Più Sanremo che Festival del jazz.

Più Federica Nargi che Anna Magnani.

Più Maldive che Irlanda.

Più Berlusconi che Pertini.

Sono in fast food del cervello: riempono di tossine e svuotano il senso ciritico.

Questa voce è stata pubblicata in Varie ed eventuali e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a I fast food del cervello

  1. doonner ha detto:

    Sono d’accordo su tutti i paragoni tranni che sul primo, Ferran Adria (che se non sbaglio è il deus ex machina di “el bulli” e della cucina molecolare) per cucinare usa tonnellate di additivi (venduti esplicitamente con suo marchio) che servono per volumizzare, texturizzare, addensare insomma servono per tutto tranne che per cucinare in modo sano.
    Paradossalmente Mac Donald potrebbe essere meno nocivo per soggetti allergici alle proteine di cui sono fatti i suddetti additivi.

    • silvanascricci ha detto:

      Grazie dell’informazione anche se non mi capiterà mai di mangiare al ristorante di Ferran Adria, il mio budget mi costringe ad un livello più basso, era come esemplificativo dei diversi modi di mangiare.
      Grazie della visita e del commento.
      S.

  2. Ernest ha detto:

    più cinepanettoni che Moretti…
    più Gf10 che 1984
    non mi fermo più…
    un saluto

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...