L’Italia dei sempre avanti Savoia


Italia amore mio.

(Pupo) Io credo sempre nel futuro, nella giustizia e nel lavoro,
nel sentimento che ci unisce, intorno alla nostra famiglia.
Io credo nelle tradizioni, di un popolo che non si arrende,
e soffro le preoccupazioni, di chi possiede poco o niente.

(ah, la meravigliosa coerenza di Pupo con due famiglie contemporaneamente, d’altronde perfettamente in linea con le posizioni di molti dei rappresentanti del governo attuale)

(E. Filiberto) Io credo nella mia cultura e nella mia religione,
per questo io non ho paura, di esprimere la mia opinione.
Io sento battere più forte, il cuore di un’Italia sola,
che oggi più serenamente, si specchia in tutta la sua storia.

(L. Canonici) Sì stasera sono qui, per dire al mondo e a Dio, Italia amore mio.
Io, io non mi stancherò, di dire al mondo e a Dio, Italia amore mio.

(E. Filiberto) Ricordo quando ero bambino, viaggiavo con la fantasia,
chiudevo gli occhi e immaginavo, di stringerla fra le mie braccia.

(poi, da grande, appena rientrato ha chiesto 260 milioni di euro di danni morali al suo grande ed unico amore, così solo per gradire e per farci capire la capienza del suo amore)

(Pupo) Tu non potevi ritornare pur non avendo fatto niente,
ma chi si può paragonare, a chi ha sofferto veramente.

(povero cocco di mamma, che non ha fatto nulla ma un destino cinico e baro lo ha fatto vivere tra Ginevra e Parigi in rudi collegi vivendo di umiliazioni e stenti)

(L. Canonici) Sì stasera sono qui, per dire al mondo e a Dio, Italia amore mio
Io, io non mi stancherò, di dire al mondo e a Dio, Italia amore mio

(Pupo) Io credo ancora nel rispetto, nell’onestà di un ideale,
nel sogno chiuso in un cassetto e in un paese più normale.

(anche noi sogniamo un paese normale, ma non dev’essere lo stesso)

(E. Filiberto) Sì, stasera sono qui, per dire al mondo e a Dio, Italia amore mio.

*****

Questa cosa, perchè non ha neppure al dignità di chiamarsi canzonetta, oltre ad essere musicalmente brutta, imbarazzante e alquanto datata, ha un testo fascista.

Sì proprio fascista e non esagero.

In fondo che cosa propugnava l’ideologia fascista se non Dio, patria e famiglia? Ci sono tutti e tre ed anche con la stessa retorica trita e falsa, liricheggiante e tronfia, moraleggiante e vanagloriosa.

Eravamo riusciti a toglierci di torno Vittorio Emanuele Ferdinando Maria Gennaro Savoia, razzista e fascista che, con grande coraggio e sprezzo del pericolo era scappato in Egitto e aveva mollato figlio, nipoti e nuora nel caos del dopoguerra.

Era proprio necessario abrogare la la XIII norma della costituzione per ritrovarci in casa sommi esemplari come Vittorio Emanuele Alberto Carlo Teodoro Umberto Umberto Bonifacio Amedeo Damiano Bernardino Gennaro Maria Savoia, assassino e puttaniere? e Emanuele Umberto Umberto Reza Ciro Renè Maria Filiberto Savoia, ballerino e cantante. 

Ho sempre detto io che bisogna stare attenti a modificare la Costituzione, che poi te ne penti amaramente.

I padri costituzionali, sì, che avevano capito con che gente avevano e avremmo dovuto aver a che fare.

(con monarchica devozione sua Silvana, Gaspare, Melchiorre, Baldasarre, Miriam)

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Varie ed eventuali e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

6 risposte a L’Italia dei sempre avanti Savoia

  1. Ernest ha detto:

    Che altro aggiungere silvana, sottoscrivo tutto quello che hai scritto. Aggiungo tutta la mia tristezza per aver sentito parole del genere “votate” dal popolo (tra virgolette perché logicamente i voti rimangono segreti)… tristezza solo tristezza per un paese che non ha più una coscienza
    un saluto

  2. superprecario ha detto:

    Hai ragione silvana. Vedo che nutri per i Savoia gli stessi sentimenti che provo io. Bisogna muovere l’opinione pubblica. Capisco che gli abbiano tolto l’esilio, ma farlo venire quì in Italia e farlo campare come un Re in televisione è vergognoso. La Rai dovrebbe vergognarsi. Certo che lui ama l’Italia, gli sta dando da mangiare. Ma quanti di noi vorrebbero scappare da questo paese che non offre più niente. Solo miseria, e non quella economica, che è la meno grave, ma di valori.

    • silvanascricci ha detto:

      Visti i brillanti risultati ottenuti dai savoia io sarei dell’idea di rivedere le posizioni sull’esilio.
      A meno che qualche fanciulla volenterosa non si sacrifichi a baciarlo e trasformarlo in rospo.

      Scherzi a parte, questo nostro paese comincia davvero a spaventarmi.
      Grazie del commento, ciao e ripassa quando vuoi.

  3. cescocesto ha detto:

    mammina. mammina. mammina.
    non so cos’altro dire.
    questa “riabilitazione televisiva” (prima a ballare con milly carlucci, poi a presentare i raccomandati e ora a sanremo. l’anno prossimo ce lo troviamo a teatro in qualche musical, di questo passo) del principe savoia poteva succedere solo in italia.
    e la cosa più scioccante è il plebiscito del televoto che emanuele filiberto eccetera eccetera e pupo hanno avuto. non oso chiedermi se è stato votato lui in quanto “prodotto televisivo” o lui in quanto principe savoia.
    l’unica cosa che mi risolleva il morale è che comunque il pubblico a sanremo ha fischiato e si è ribellato a scene del genere.

  4. Bibi ha detto:

    Su come la penso..beh lo sai, l’ho già ampiamente scritto.
    Ribadisco solo che un pò di sana anarchia farebbe solo bene a questo paese e lo penso seriamente.
    a.y.s. Bibi

  5. biancoenerio ha detto:

    La meravigliosa ipocrisia degli italiani si riflette benissimo in questa canzone.
    Non fosse altro che per questo doveve vincere

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...