B&B droga sesso e rock and roll


Che palle, verrebbe da dire!

Queste storie si somigliano tutte.

C’è il sesso, c’è la droga, ma non c’è mai il rock and roll.

Non sono più i tempi ruggenti degli artisti giovani che facevano sesso (magari senza neppur pagarlo), usavano droghe brutte e cattive (per creare opere) e facevano pure il rock and roll (che avevano il fisico).

Adesso siamo ai tempi dei politici vecchi che fanno sesso (sempre a pagamento), usano droghe per farselo rizzare (ma sono bianche, belle e buone) e non fanno il rock (che non hanno mai avuto il fisico)

Bertolaso chiede a Rossetti di avere “il solito”, “quella brava”. ”

Sono Guido, buongiorno… Sono atterrato in questo istante dagli Stati Uniti, se oggi pomeriggio, se Francesca potesse… Io verrei volentieri, una ripassatina”.

“Perfetto”, risponde Rossetti.

“Perché so che è sempre molto occupata… siccome oggi pomeriggio sono abbastanza libero, ti richiamo tra un quarto d’ora”.

Sono sempre storie identiche, mai nessuno che abbia un’idea, non dico geniale, ma un filino originale.

Di Berlusconi le veline e le starlette ne parlavano alquanto deluse.

Di Bertolaso ancora non sappiamo.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Politica e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

5 risposte a B&B droga sesso e rock and roll

  1. Ernest ha detto:

    è c’è anche il vaticano visto la parentela di bertolaso!

  2. speradisole ha detto:

    Quando Berlusconi ha proposto a Bertolaso di fare il ministro, ho immaginato che la gatta ci covava qualcosa. Ma in tutto questo ambaradan di sesso e soldi, la cosa più triste e pericolosa è che si tenta di privatizzare tutto lo Stato, in modo che non ci siano più controlli e chi ha il privato civile in mano possa fare tutti i suoi comodi, al di sopra delle leggi e delle regole.
    La protezione civile doveva far fronte alle emergenze: che cosa c’è di emergenza nelle regate veliche, nelle olimpiadi o anche nel G8 stesso?. Credo solo i soldi. Come si è visto.
    Ciao, carissima, mi raccomando sii forte, come sei in grado di essere. Starai meglio, ne sono sicura, anche se vorresti stare bene subito. Un abbraccio.

    • silvanascricci ha detto:

      In effetti la proposta a farlo ministro ci doveva far capire qualcosina.
      In questo paese è lo stato stesso che viene considerato, gestito e fatto funzionare come se fosse un’azienda privata, ed i risultati si vedono; la formalizzazione della privatizzazione è solo la ciliegina sulla torta.
      Poi, a qualcuno, toccherà buttare le macerie e ricostruire un paese vero, democratico e civile.
      Ma che fatica!

      Per il resto ci provo, non è semplice ma stringo i denti, mi faccio coraggio e vado avanti.
      Grazie, un abbraccio e anche un bacio.
      Silvana

  3. Bibi ha detto:

    Sono sempre storie così..tristi. E’ una realtà di cui bisogna prendere atto, l’uomo ragiona con quello che c’è dalla cintola in giù..punto.
    E tutti gli uomini..nessuno escluso, chi dice il contrario..è un bugiardo. Se a Bersani gliela fanno vedere…gli crescono i capelli..sicuro. Infatti se noti…Berlusconi ha una ricrescita notevole ….
    a.y.s. Bibi

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...