La chiesa fa le pulizie di natale in casa propria


Il Papa prova “rabbia e vergogna” per gli abusi sessuali compiuti da alcuni preti irlandesi nei confronti di bambini. “Sono crimini odiosi. Indicherò con chiarezza le iniziative da prendere”.

Era ora che la chiesa e il suo capo di stato cominciassero a guardare in casa propria oltre che in casa alturi.

Perchè non passa giorno che il clero e la chiesa tutta per bocca di questo o quell’altro prelato o per parola opera dello stesso “capo” non disquisica su quale legge fare o non fare, su qualche parola sia meglio inserire o meno in un testo di legge dello stato italiano; ma mai che si dica e si agisca sulle molteplici “mele marce2 che sono in seno alla curia.

In quel caso passa tutto sotto silenzio o, nel migliore dei casi, qualche affermazione che limiti i danni , le conseguenze e circoscriva il tutto a semplici casi isolati; e se i pochi laici rimasti osano profferire verbo o, minimamente, criticare e chiedere spiegazioni vengono subito tacciati di anticlericalismo e bieco socialismo.

Comunque, anche in questo caso si sono dette, ma almeno si sono dette, parole di biasimo ma non parole circostanziate su come fattivamente agire per estirpare questa piaga in seno ad una comunità dove tale reato amareggia ed impressiona ancora di più.

Inoltre, per un’ora e mezza il Pontefice si è riunito in Vaticano con il presidente della Conferenza episcopale irlandese e l’arcivescovo di Dublino. Insieme hanno riletto il Rapporto Ryan, l’inchiesta statale sugli abusi sessuali commessi su 2.500 bambini delle scuole cattoliche tra il 1940 e il 1980. E alla fine il Pontefice ha promesso un intervento a carico dei responsabili. “La Santa Sede prende molto sul serio la questione”, ha detto il portavoce vaticano, padre Federico Lombardi.

Anche qui, come sopra, molto fumo e poco arrosto; ma diamo credito e stiamo a vedere quali saranno i provvedimenti che, effettivamente, prenderanno.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Varie ed eventuali e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a La chiesa fa le pulizie di natale in casa propria

  1. Ernest ha detto:

    come non ricordare Magdalen, il silenzio del vaticano per troppi anni, le coperture… e il caso dei preti americani pedofili, quando il cupolone si volta dall’altra parte

    • silvanascricci ha detto:

      Magdalen è un bellissimo film che, come tante altre cose es. il film spagnolo sulla figura di Ipazia (che in Italia non vedremo mai nonostante il successo di critica e pubblico), è stato fortemente boicottato dalla chiesa cattolica.
      Ma mai che questi si occupino prima di fare pulizia in casa propria e poi parlare, sempre che ne abbiano diritto, per gli altri .
      S.

  2. speradisole ha detto:

    In tutti questi “scandali” che definirei feroci, si fa sempre e solo una pulizia superficiale. Si dà una spolveratina, ma la pulizia a fondo non la si fa mai. In America, per esempio, si sapeva da anni ed anni, di preti pedofili, la gente li denunciava, ma la Chiesa, quella ufficiale, si limitava a trasferirli in un altro posto. Appunto una spolveratina, Ciao carissima.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...