Il mondo dei furbi


Leggo che hanno inventato un nuovo sistema “legale” che permette di rilevare gli autovelox presenti sulle strade, aggirarli e quindi evitare le multe per eccesso di velocità.

Quando sento queste cose mi cadono le braccia, perchè sono l’ennesima prova che siamo un popolo decisamente idiota.

Sì, perchè noi siamo una nazione che crede che non rispettare le leggi sia da furbi, e invece è solo da fessi.

Da fessi che non hanno ancora capito che le leggi, le norme e, soprattutto, le regole servono a farci vivere meglio, ad essere comunità civile.

Perchè noi se le regole sono assurde e, a volte, lo sono non ci impegniamo per cambiarle, per renderle migliori, per cancellarle. Non lo facciamo perchè questo significherebbe impegno, senso di civiltà, senso dello stato.

No, noi le evitiamo, le bypassiamo con la furbizia, o presunta tale, di chi dice tu hai fatto la legge ma io ho trovato l’inganno, con la stupidità di chi si taglia le palle per far dispetto alla moglie.

Siamo un popolo che vive di inganni e falsità, perdiamo più tempo ad aggirare le leggi che ad impegnarci a cambiarle.

Siamo, ora come allora, e sempre di più un paese di imbecilli.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Politica e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

9 risposte a Il mondo dei furbi

  1. Franz ha detto:

    Non c’è altra conclusione possibile.
    Perchè un Paese come il nostro, dove tutto è vietato ma aggirabile, è un’offesa all’intelligenza, in primo luogo.
    Un Paese di imbecilli. Anzi, di bambini imbecilli.

    Un saluto e un abbraccio.
    Franz

  2. Marinella da Durban R.S.A. ha detto:

    Come ho scritto anche nel blog di speradisole, la favola piu’ letta dal popolo italiano e’ PINOCCHIO, viene interpretata quotidinamente nel nostro paese da Berlusconi (Mangiafuoco) & Co (Gatto e Volpe), i votanti PDL (Pinocchio) ora aspettiamo ansiosi di vederli diventare tutti degli ASINI, mi auguro al piu’ presto visto che l’Italia e’ diventata il Paese dei Balocchi da molti anni. Ciao ed un abbraccio. Marinella

  3. Mat ha detto:

    D’accordo col discorso generale. Però nell’esempio specifico spesso gli autovelox servono proprio per favorire “la multa facile” e fare cassa. Fanno di tutto per nasconderli e camuffarli in modo di sorprendere l’automobilista, è una sorta di terrorismo del codice stradale e questo neanche va bene.

  4. Mat ha detto:

    Diciamo che il problema è duplice, da un lato non abbiamo l’educazione al rispetto delle leggi, dall’altro facciamo delle leggi assurde, impossibili da rispettare e ingiuste. Il risultato è che questo alimenta un circolo vizioso: Le leggi assurde fanno in modo che nessuno le rispetti e questo avalla leggi sempre più restrittive fino all’impossibile.

  5. Mat ha detto:

    Prendi per esempio le leggi sul consumo di droga. Un ipocrita e assurdo puritanesimo alla Giovanardi fa sì che se ti trovano qualche grammo di erba in tasca ti mettono in galera (da cui potresti non uscire più come accaduto al povero Cucchi). E’ ovvio che una legge del genere non sia rispettata, perché non puoi mica sbattere in galera tutti quelli che si fumano una canna. Non sarebbe meglio invece legalizzare il consumo e la vendita delle droghe “leggere” e perseguire lo spaccio di cocaina, eroina e così via gestito dalla criminalità organizzata?

    • silvanascricci ha detto:

      Caro Matteo, nel post sostengo che le leggi vanno rispettate e se assurde, e ce ne sono tante, vanno fatte cambiare.
      Per quanto riguarda il discorso delle droghe le leggi che si fanno sono assurde e tendono a penalizzare soltanto l’anello debole della catena che sono i consumatori soprattutto se poveri cristi.
      Io, che in vita mia non mi sono nemmeno mai fatta una canna, sono favorevole alla legalizzazione delle droghe leggere, per non parlare poi della marjuana a scopo teraputico; in questo campo abbiamo una legge che dire retrograda è fare un complimento.
      Ma sei sicuro che si voglia davvero combattere eroina e cocaina che, come dici appunto tu, sono in mano alla criminalità organizzata? Io non ci conterei tanto su questa intenzione.

  6. Ernest ha detto:

    sono assolutamente d’accordo con quello che hai scritto, qui si fanno le leggi e subito dopo si trova il modo per non seguirle,
    un saluto

  7. Antonio ha detto:

    Ciao Silvana, abbiamo visto quante volte si è speculato sgli autovelox truccati per far cassa, ma d’altro canto dico che se ci fossero leggi giuste ed eque potrebbero essere un incentivo per i cittadini meno “civili”, quindi da redimere. Ma haimè- come ho scritto anni fa tra alcune mie massime- “NON SEMPRE- ANZI MAI- LA LEGGE COINCIDE CON LA GIUSTIZIA”. E qui dovremmo fare un lungo discorso sulla vera Gistizia e sul POTERE, non solo quello dei potenti ma anche sul potere dei “pezzenti”, che a volte, proprio in virtù del fatto che qualcuno di essi non ha da perdere neppure la dignità e l’onore, stupra e ricatta la GIUSTIZIA a danno del prossimo.Non dico balle se ti faccio l’esempio di una persona della quale ti fidi, lo aiuti, lo tratti con familiarità e, al momento che ti aspetti un minimo di gratitudine ti senti infilare una pugnalata alla schiena. In tal caso quale Legge e Giustizia vuoi invocare? Secondo me l’uomo dovrebbe sforzarsi anzitutto di ritrovare la sua UMANITA’ ed un alto senso di CIVILTA’, se non vogliamo ritrovarci tra qualche anno- o ci siamo già?- in una giungla con belve dalle sembianze umane! Un abbraccio. Antonio.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...