Daniela Santanchè


Ci sono personaggi, in tutti i governi, e in tutte le circostanze che si prestano meglio di altri alle caricature e alla satira.

Vuoi perchè dotati di forte personalità, vuoi perchè presentano caratteristiche fisiche talmente peculiari da renderli unici, vuoi perchè sono costantemente sopra le righe.

Quest’ultimo è il caso della Santanchè, burina, sproporzionata, caciarona, fatalona, alla ricerca costante della boutade (vedi il maometto pedofilo) per apparire laddove, da quando non è più ministro e parlamentare, non se la fuma più nessuno.

A lei è dedicata questa bellissima parodia della Cortellesi fatta a parla con me

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Comici e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Daniela Santanchè

  1. ernest ha detto:

    beh alla santanché direi un bel “ma vai a lavorare!!!!” come si diceva una volta. Fantastica come sempre la cortellesi
    un saluto

  2. cescocesto ha detto:

    “perchè noi abbiamo la mascella, la scucchia del fffare!”. geniale. una delle migliori interpretazioni della cortellesi che non mi stanco mai di guardare e ri-ri-ri-guardare.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...