La giustificazione dell’assenza


Come a scuola, peggio che a scuola.

La Binetti era fuori Roma per parlare al convegno della Croce Rossa (ironia della sorte)

La Melandri era in missione per il partito a Madrid alla Global Progress Conference.

Ciccanti era a riposo per l’intervento al piede assenza per malattia di 60 giorni e di altri 40 per riabilitazione

La Madia era assente per sottoporsi ad importanti accertamenti medici e l’aveva comunicato al gruppo.

E avanti così tutti con la loro brava giustificazione in tasca o da portare, magari, domani al prof. o al preside.

Comunque i 29 deputati che erano assenti ieri hanno permesso ad una maggioranza ancora più divisa, assenteista, ed in ordine sparso di far passare un decreto vergognoso ed incivile come quello del rientro dei capitali e concesso un bel colpo di spugna agli evasori e agli esportatori di capitali illeciti.

Avrebbero potuto mandare in minoranza il governo ed aprire una crisi all’interno della destra.

Ma questa non è un’opposizione seria e strutturata, è un’opposizione che ‘marca visita’, che non ha dignità morale (quella vera e non quella proposta dal berlusca), che riempe l’emiciclo parlamentare con battaglie vere e forti.

Non è all’altezza della sfida.

Rimpiango, anche, i capigruppo del vecchio partito comunista che erano straordinari, inflessibili e disciplinati.

No, non capisco questa opposizione che non sa sfruttare i rari varchi di una maggioranza blindata, prona ed obbediente ai voleri del capo e, temo, non la capisca neppure il paese.

Tornando a scuola questo è l’appello degli assenti:

Argentin Ileana – PD

Binetti Paola – PD

Bosi Francesco – UDC

Bucchino Gino – PD

Capodicasa Angelo – PD

Carra Enzo – PD

Ciccanti Amedeo – UDC

Cordurelli Lucia – PD

D’Antoni Sergio – PD

Drago Giuseppe – UDC

Esposito Stefano – PD

Fioroni Giuseppe – PD

Gaglione Antonio – PD

Ginefra Dario – PD

Giovanelli Oriano – PD

Grassi Gero -PD

La Forgia Antonio – PD

Lanzillotta Linda – PD

Libè Mauro – UDC

Madia Marianna – PD

Mastromauro Margherita – PD

Melandri Giovanna – PD

Misiti Aurelio – IDV

Pisacane Michele – UDC

Pistelli Lapo – PD

Pompili Massimo – PD

Porta Fabio – PD

Portas Giacomo – PD

Ruggeri Salvatore – UDC

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Politica e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

6 risposte a La giustificazione dell’assenza

  1. Cesco ha detto:

    questo fa davvero incazzare. che poi non ci vengano a dire che hanno fatto tutto il possibile contro questa legge. dopo che avrebbero potuto fermarla l’altro giorno votando le pregiudiziali di costituzionalità e non ci sono riusciti sempre per le assenze, questa è la seconda beffa.
    ma ci ricordiamo la montalcini che ad ogni votazione al senato del governo prodi veniva con le stampelle? è proprio un’altra storia.

  2. Antonio ha detto:

    Cara Silvana ciao. Mi dispiace contrastarti su un puto di tutto quanto scrivi, e che io condivido in pieno. Il punto è questo che gli assenti-giustificati o meno- erano 51 del PD, tra i quali Dalema, Bersani e Franceschini; 6 dell’UDC e 2 dell’IDV, in tutto mancava un numero di ben 59 parlamentari al momento del voto che ha permesso di far passare una legge iniqua, incostituzionale e fascista. Pensa che è passata con uno scarto di meno di 30 voti, per cui se “i compagni” fossero stati PRESENTI avrebbero potuto con le lance dei loro voti sfondare lo scudo iniquo di questa legge e di questa maggioranza dittatoriale e padanonazifascista.
    Se ciò non è avvenuto sono portato a pensare che siamo di fronte ad un nuovo consociativismo e che molti di essi sono dei venduti ed hanno anche loro gli sceletri, pardon capitali, nell’armadio, o nei forzieri dei paradisi fiscali. Come crederli più dunque? Come credere a chiunque di questi VAMPIRI che affamano il popèolo e disonorano l’Italia? Le tasse le dobbiamo pagare sempre e solo noi poveri “fessi”? Stamattina due finanzieri hanno chiesto arrogantemente, e senza presentarsi urbanamente,lo scontrino del pane ad una signora incinta di 7 mesi che usciva dal panificio, rischiando di fare del male a lei ed al bambino che porta in grembo. Considerazione : E’ giusto controllare ma con urbanità e dovuta PRESENTAZIONE.Inoltre non è RISIBILE controllare una spesa di circa un euro o due mentre si aprono le braccia ai trafficanti d’armi, delinquenti, importatori di droga, mafiosi, camorristi e grandi EVASORI che lavano col nostro sangue i loro sporchi capitali con i quali riprenderanno, dopo il lavaggio, nuovi e più proficui affari loschi? E’ VERGOGNOSO! Se avessi 20/30 anni in meno me ne andrei da questo Paese ASSASSINATO da chi dovrebbe difenderlo ed onorarlo! Un abbraccio. Antonio.

    • Cesco ha detto:

      gli assenti erano 59 al voto dei pregiudiziali di costituzionalità. al voto sulla legge erano 29. della serie impariamo dai nostri errori.

      • silvanascricci ha detto:

        Grazie della puntualizzazione caro Cesco.
        Ma impareremo mai?

      • Cesco ha detto:

        dovere, cara silvana. 🙂
        no, non impareremo mai. farsi fottere, anzi fottersi da soli, a distanza di tre giorni (non tre mesi, tre anni..) ha veramente qualcosa di ridicolo e patetico.

  3. speradisole ha detto:

    Una volta, al tempo da te menzionato, gli eletti rispondevano delle loro azioni agli elettori della circoscrizione. Erano in prima fila e rappresentavano gente vera, con nome e cognome, adesso non rappresentano più nessuno. E’ il partito che decide chi, e l’eletto si ritiene svincolato da qualsiasi obbligo nei confronti dei lontanissimi elettori. Fa quello che gli pare, sfrutta la situazione, il tutto pro domo sua. Sono arrabbiata anch’io e tanto. Dove posso lo dirò chiaramente. A presto.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...