L’undicesima domanda


Come ho scritto nel post precedente chiedere è lecito rispondere è cortesia.

Quindi facciamo noi, naviganti della rete, l’undicesima domanda al presidente del consiglio.

La mia è la seguente: “ma se la sua richiesta di querela al giornale la Repubblica avesse un seguito lei si recherebbe in tribunale o si avvarebbe della facoltà di non rispondere?”

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Politica e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

10 risposte a L’undicesima domanda

  1. fenicewilde ha detto:

    Per quale provvedimento od azione lei sarebbe nel mirino della mafia?

  2. luposolitario ha detto:

    Quali e quante sono le sue società offshore?

  3. poesia ha detto:

    Come utilizzatore finale ha qualche consiglio per le sue figlie?

  4. valerio ha detto:

    Lei nel chiuso della sua stanzetta, senza dirlo a nessuno, si mai vergognato almeno una volta di se stesso?
    (se è successo non si preoccupi capita a tutti)

  5. bianco o nero ha detto:

    Perchè come capo del governo, che deve tutelare gli interessi della nazione, non prende provvedimenti perchè rete 4 vada sul satellite e faccia risparmiare agli italiani centinaia di milioni di euro al giorno?

  6. Franz ha detto:

    A che punto è la preparazione del suo “buen ritiro” ad Hammamet ?

    Franz

  7. riccardo ha detto:

    Sperando di non annoiarti, Silvana, io cercherò di ragionare filosoficamente.
    Noi poveri mortali (ed oltretutto precari) che cosa facciamo di fronte alle domande? Rispondiamo.
    Chi risponde o comunque argomenta, entra in un “universo di discorso” (definizione di Perelman) e magari porta chi ci rivolge delle domande che trova inaccettabili, appunto a riconoscere la loro eventuale inaccettabilità ed a riconoscere la validità delle proprie risposte.
    E’ così da… sempre.
    Perciò io penso che chi voglia auto-esiliarsi dall'”universo di discorso” (chiunque esso sia) rischi di conferire lui (!) con la propria reticenza, a quelle domande carattere pramente retorico ed insomma, di conferma.
    Ed una gran voglia, a chi quelle domande non conosce direttamente, di correre a leggersele…
    Ciao!

  8. riccardo ha detto:

    errata corrige: carattere puramente retorico

  9. Bibi ha detto:

    non ho capito molto cosa è successo (ero scollegato dal mondo) ma se proprio si deve fare una domnda al nano..beh allora eccola:
    quanto ha pagato craxi per fargli riaccendere i ripetitori?
    Dando per scontato che non risponda… perchè non supponiamo che in realtà fosse craxi socio occulto del nano? bella come fantasia no?
    a.y.s. Bibi
    P.S. detto tra di noi, non l’ho mai considerata una fantasia ma una triste realtà.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...