Carfagna batte Montalcini 199 a 13


Ah l’umana idiozia.

Ho scritto post di vario genere in cui venivano citati alcuni personaggi noti, e sono andata a vedere quali di questi erano i più ricercati ed è venuta fuori (nel piccolo del mio blog) una classifica che rispecchia fedelmente l’italica mentalità (e forse non solo italica)

Eccovi la classifica aggiornata a ieri:

Mara Carfagna => 199

Rita Levi Montalcini => 13

Roberto Vecchioni => 12

Alda Merini => 8

Lella Costa => 5

Gioconda Belli => 4

Frida Khalo => 3

Luciana Littizzetto => 3

Palissandro di Trezene => 3

Fernando Pessoa => 3

Marie Curie => 2

Enrico Berlinguer => 2

Barak Obama => 2

Maria Callas => 1

Carla Bruni => 1

Ascanio Celestini => 1

Milena Gabanelli => 1

Fiorella Mannoia => 1

Restano al palo: Silvio Berlusconi, Bruno Vespa, Jorge Borges, De Andrè, Adolf Hitler, Cesare Pavese, Pier Paolo Pasolini =>0

Commenti,,,,nessuno

Questa voce è stata pubblicata in Femminile, Politica e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

7 risposte a Carfagna batte Montalcini 199 a 13

  1. Giulietta ha detto:

    Desolante classifica. Tuttavia ti propondo un pezzo dell’articolo apparso sull’Unità del 15 aprile, su un fatto accaduto in India. “A soli 11 anni Rekha dice no alle nozze combinate per lei dai genitori. La presidente dell’India, ammirata, la invita a palazzo. Il coraggio di una bambina supplisce alle carenze dello Stato che fatica ad applicare le sue leggi. Suo padre Jagdish non riusciva a crederci. Aveva comunicato a Rekha, 11 anni, di averle trovato un marito, e lei rifiutava di obbedire. La punizione scattò immediata e severa. Niente cibo, niente acqua, niente sapone per lavarsi. Ma la bambina, 11 anni, non mollava. L’uomo dovette rassegnarsi. Da allora Rekha Kalindi è un’eroina ammirata, rispettata ed imitata dalle coetanee a Bararola e nei villaggi vicini. Da quel mese di novembre 2008, in cui la piccola pronunciò il suo coraggioso no, nessuna minorenne ha più subito l’imposizione di un matrimonio deciso dalla famiglia. Una rivoluzione sociale sconvolgente per il distretto agricolo di Purulia, nello stato del Bengala occidentale, uno dei più arretrati dell’India” Spero ti giunga nuova la notizia,in ogni modo mi ha fatto piacere comunicartela. Un caro saluto ed un bacione a Vittoria.

  2. Cesco ha detto:

    non pensavo vincesse con cotanto distacco.

  3. silvanascricci ha detto:

    Caro il mio Cesco, perchè stupirsi? non era, forse, già tutto previsto?

  4. alvi ha detto:

    wow anarchici non posso resistere. ecco una mia proposta Caglieris, Brumatti, Zampolini, GjmMc Daniels, Jeelani
    (e con l’occasione ho letto la notizia di giulietta e vado adormine più contento!

  5. alvi ha detto:

    quella qui sopra della bimba indiana di 11 anni che riesce a cambiare il mondo!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...