Samarcanda (invece era già tutto previsto)


Samarcanda o Samarquand o Самарқанд.

samarcanda-11

Luogo misterico e misterioso, l’Asia e la Via della Seta, viaggi immaginari e fantastiche carovane; una babele di scambi commerciali, di idee, culture e lingue.

O il viaggio a Samarcanda di Ruy González de Clavijo, o forse il viaggio di un ambasciatore spagnolo alla corte di Tamerlano.

O è l’appuntamento a Samarra di O’Hara dove la vigilia di natale del 1930 si dà inizio alla rottura del mondo di cui si fa parte, si dà inizio alla discesa, inevitabile e rapida verso l’autodistruzione, dove si compie un destino a cui non ci si può opporre.

O è la canzone di Vecchioni nel cui centro sta il tema della morte e del destino, favola sadica e grottesca.

O è, semplicemente, l’immagine del grande signore Timur Beg. Conquistatore spietato e crudele, creatore di un immenso impero nell’Asia centrale, ma nello stesso tempo grande mecenate, promotore di studi storici e filosofici, ospite cortese e generoso che racchiude in sè l’immagine che noi abbiamo dell’Oriente.

E’ il mio immaginario.

Questa voce è stata pubblicata in Varie ed eventuali e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...